cmqmartina

Recensione dell’ultimo singolo della giovane cantante

cmqmartina è il nome d’arte della giovanissima Martina Sironi, cantautrice classe 1999 che lo scorso anno ha partecipato a X-Factor nella categoria Under Donne guidata da Hell Raton, facendosi notare grazie all’unicità del suo progetto musicale e alla capacità di mischiare il suo talento nello scrivere con la forza interpretativa delle sue esibizioni. Scavando tra nuova e vecchia scuola, la giovane artista originaria di Monza è riuscita a ritagliarsi uno spazio all’interno del talent di Sky che le ha permesso di proseguire anche una volta terminata l’esperienza con il suo progetto. La sua direzione è sempre stata chiara, già dalla pubblicazione, ormai più di un anno fa,  del suo primo album Disco, in cui si mischia pop, techno, EDM e cantautorato italiano.

L’ultima fatica della cantautrice si intitola Se mi pieghi non mi spezzi, singolo disponibile in rotazione radiofonica e su tutte le classiche piattaforme digitali di streaming e download a partire da venerdì 19 marzo per Sony Music Italy. Il brano, prodotto da Enrico Brun, è stato scritto dalla stessa Martina insieme a Giorgio Pesenti e Riccardo Zanotti dei Pinguini Tattici Nucleari.

La canzone |

Il pezzo punta forte sul movimento e si appoggia ad una base che sembrerebbe perfetta per far da colonna sonora a una serata techno di un qualsiasi club d’Italia. Bassi che pompano e ritmo serrato per un brano che riesce nell’intento di far muovere il collo senza però distogliere attenzione dal testo, che ben si adatta alla base legandosi al particolare timbro della giovane cantautrice.

“Ballerò tra deserti e chiese”, canta Martina disegnando uno spazio immaginario che ben si inserisce nella trama poetica del testo, quasi totalmente composto da immagini astratte. Un testo semplice e diretto il cui senso arriva dritto e preciso alle orecchie dell’ascoltatore, senza il bisogno di scorciatoie.

La penna di Zanotti si sente tutta e contribuisce a donare al brano tinte decisamente più pop, come da tradizione della casa, pur senza snaturare l’anima libera dell’interprete. “Se mi pieghi non mi spezzi” diventa così lo slogan e il centro del brano, la frase da citare appena prima del drop, punto di forza del singolo. cmqmartina, che nell’ultimo mese è stata anche ospite all’interno del nuovo album de Lo Stato Sociale Attentato alla musica italiana, duettando con Lodo nel brano L’amore è una droga, si conferma a fuoco e concentrata sull’obiettivo, rimanendo coerente con sé stessa e con il suo percorso.

Acquista qui il brano |

Se mi pieghi non mi spezzi | Testo

Mi piace correre il rischio
Verso la direzione
Che non decideresti mai di prendere
Ti cerco in ogni canzone
Ma mi basto da sola
Anche se la corrente mi trascina via da
Tutte quelle persone
Ballo senza sapere
Come se fosse che niente mi faccia stare bene
Da quando sono partita
Guardo cose diverse
Come se fossero uguali ma va bene così

Ballerò tra le stelle accese
Scoprirò, scoprirò l’amore
Ed abbasso le mie difese
Se mi pieghi non mi spezzi
Se mi pieghi non mi spezzi
Non mi spezzi
Non mi spezzi
Non mi spezzi
Se mi pieghi non mi spezzi

Ho imparato a mie spese
Che avere ragione
Non è così importante come sentirsi bene
Con me stessa prendo tempo
Per capirmi meglio

Ballerò tra deserti e chiese
Dai tuoi occhi la bocca beve
Sulla pelle colori e pietre
Se mi pieghi non mi spezzi
Se mi pieghi non mi spezzi
Non mi spezzi
Non mi spezzi
Non mi spezzi
Se mi pieghi non mi spezzi

Mentre me ne andavo via da te
Sui prati le ore passavano lente
Quando tornerò saprai che
Se mi pieghi non mi spezzi

Ballerò tra le stelle accese
Scoprirò, scoprirò l’amore
Ed abbasso le mie difese
Se mi piego giuro non mi spezzerò

Ballerò tra deserti e chiese
Dai tuoi occhi la bocca beve
Sulla pelle colori e pietre
Se mi piego giuro non mi spezzerò
Se mi pieghi non mi spezzi

The following two tabs change content below.

Francesco Cavalli

Vent'anni e una vita divisa da sempre in due passioni: calcio e musica. Studia per diventare giornalista. Apprezza la musica in tutte le sue forme ascoltando tutto ciò che passa dal suo mp3 24 ore su 24. Il suo passatempo preferito è annotare, scrivere e commentare tutta la musica che ascolta.

By Francesco Cavalli

Vent'anni e una vita divisa da sempre in due passioni: calcio e musica. Studia per diventare giornalista. Apprezza la musica in tutte le sue forme ascoltando tutto ciò che passa dal suo mp3 24 ore su 24. Il suo passatempo preferito è annotare, scrivere e commentare tutta la musica che ascolta.

Commenta qui...

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.