I due artisti in gara a Sanremo 2018 con un brano dal forte respiro internazionale, intitolato “Adesso”

Debutto al Festival di Sanremo per Roy Paci e seconda presenza per Diodato, in concorso con il brano “Adesso” che sancisce una forte amicizia, oltre che un importante sodalizio artistico: «Questo duo è nato molti anni fa, nel 2014 ho debuttato al Festival proprio con l’etichetta di Roy. Negli anni abbiamo collaborato spesso, lo facciamo da tempo e non ci definiamo assolutamente una ‘strana coppia’, come alcuni ci avevano definito quando stati stati divulgati i nomi, la nostra è una unione già consolidata».

«E’ un pezzo che ho scritto per cercare di ficcarmi in testa che una vita con pochi rimpianti non è dal mio punto di vista appagante – racconta Diodato – ho cercato di esprimere il desiderio di tornare a parlare di connessione tra esseri umani e non dal punto di vista tecnologico: in questo pezzo non condanno l’innovazione ma l’uso sbagliato che troppo spesso ne facciamo. Il nostro è un ‘Carpe diem’ non rivolto solo ai giovani, purtroppo, ma in molti sono distratti dai social e dal mondo virtuale».

«Quando mi metto al servizio di altri colleghi – aggiunge Roy – come nel caso di Antonio, è sempre un arricchimento personale che ti porta ad abbattere le tue frontiere musicali. Ad esempio, per la serata dei duetti abbiamo invitato Ghemon, rompendo quello che possiamo un po’ considerare il ‘ghetto del rap’. Vale la pena essere qui perché entrambi abbiamo mantenuto la nostra integrità musicale, anzi il risultato ci soddisfa e ci rende molto orgogliosi».

The following two tabs change content below.

Nico Donvito

Appassionato di scrittura, consumatore seriale di musica italiana e spettatore interessato di qualsiasi forma di intrattenimento. Innamorato della vita e della propria città (Milano), ma al tempo stesso viaggiatore incallito e fantasista per vocazione.

By Nico Donvito

Appassionato di scrittura, consumatore seriale di musica italiana e spettatore interessato di qualsiasi forma di intrattenimento. Innamorato della vita e della propria città (Milano), ma al tempo stesso viaggiatore incallito e fantasista per vocazione.

One thought on “Diodato e Roy Paci: “Al Festival per abbattere le frontiere musicali” – Video conferenza”

Commenta qui...

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.