Ecco “Ti insegnerò a volare” ritorno del maestro Vecchioni insieme a Guccini

Il nuovo singolo del cantautore in radio da venerdì 9 novembre

Ritorno in grande stile per Roberto Vecchioni: in radio dal 9 novembre è arrivato, infatti, il suo nuovo singolo, Ti insegnerò a volare, interpretato con l’amico cantautore Francesco Guccini in un inedito ed eccezionale duetto ispirato al grande Alex Zanardi.

Il brano è contenuto nel nuovo album di Vecchioni dal titolo L’infinito (“un album manifesto, non 12 brani ma un’unica canzone divisa in 12 momenti”), in uscita anch’esso il 9 novembre a distanza di 5 anni dall’ultimo lavoro discografico Io non mi appartengo più del 2013; il disco è stato prodotto da Danilo Mancuso per DME e distribuito da Artist First.

“Questo brano – racconta lo stesso cantautore – si specchia direttamente in quella che è stata chiamata la “canzone d’autore” e che non c’è, non esiste più dagli anni ’70. In realtà l’intero disco è immerso in quell’atmosfera perché là è nato e successo tutto. Là tutto è stato come doveva essere, cioè immaginato, scritto e cantato alla luce della cultura, semplice ed elementare oppure sottile e sofisticata, ma comunque cultura. Forse per questo Francesco Guccini (che ho fortemente voluto nel mio disco per quello che rappresenta, e lo ringrazio ancora di esserci stato), ha scelto di cantare con me”.

The following two tabs change content below.

Francesco Cavalli

Vent'anni e una vita divisa da sempre in due passioni: calcio e musica. Studia per diventare giornalista. Apprezza la musica in tutte le sue forme ascoltando tutto ciò che passa dal suo mp3 24 ore su 24. Il suo passatempo preferito è annotare, scrivere e commentare tutta la musica che ascolta.

Francesco Cavalli

Vent'anni e una vita divisa da sempre in due passioni: calcio e musica. Studia per diventare giornalista. Apprezza la musica in tutte le sue forme ascoltando tutto ciò che passa dal suo mp3 24 ore su 24. Il suo passatempo preferito è annotare, scrivere e commentare tutta la musica che ascolta.

Loading Facebook Comments ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.