Il cantautore sbarca in radio dal 29 maggio con un brano che è già un tormentone sul web

Emanuele Aloia sbarca in radio e lo fa con il singolo Il bacio di Klimt, disponibile in rotazione a partire da venerdì 29 maggio dopo essere stato pubblicato lo scorso 21 maggio su tutte le piattaforme digitali di streaming e download per Sunflower/Artist First.

Il giovane cantautore torinese torna dunque con questo nuovo brano scritto da lui stesso e prodotto da Steve Tarta che segue il successo del precedente Girasole pubblicato l’anno scorso.

“Il bacio di Klimt affronta la tematica della solitudine: non sono dei casi le citazioni dei celebri Assenzio di Edgar Degas e I fiori del male’ di Charles Baudelaire – spiega Emanuele Aloia – Il verso ‘’Per te giuro ho sceso forse un milione di scale’’ è un omaggio alla poesia di Eugenio Montale, Ho sceso, dandoti il braccio, almeno un milione di scale. Ho aggiunto quel “forse” perché l’amore di un ventenne non può essere l’amore che ha provato Montale per la moglie, è un riferimento sentito ad una delle più belle poesie italiane che però con quel dubbio rispetta la grandezza di quell’opera e di quell’amore così grande”.

Acquista qui il brano |

The following two tabs change content below.

Francesco Cavalli

Vent'anni e una vita divisa da sempre in due passioni: calcio e musica. Studia per diventare giornalista. Apprezza la musica in tutte le sue forme ascoltando tutto ciò che passa dal suo mp3 24 ore su 24. Il suo passatempo preferito è annotare, scrivere e commentare tutta la musica che ascolta.

Di Francesco Cavalli

Vent'anni e una vita divisa da sempre in due passioni: calcio e musica. Studia per diventare giornalista. Apprezza la musica in tutte le sue forme ascoltando tutto ciò che passa dal suo mp3 24 ore su 24. Il suo passatempo preferito è annotare, scrivere e commentare tutta la musica che ascolta.

Loading Facebook Comments ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.