Emma-Alessandra-Amoroso

In uscita da venerdì 15 gennaio “Pezzo di cuore“, il primo singolo in coppia delle due artiste salentine

Due donne, due storie e due assolute protagoniste della scena musicale italiana degli ultimi dieci anni. Stiamo parlando di Emma e Alessandra Amoroso, unite dall’amicizia e da una grande passione per la musica. Pezzo di cuore è il titolo del singolo disponibile in radio e negli store digitali da venerdì, un brano che mette in risalto le caratteristiche vocali di entrambe, a metà strada tra lo stile di una e lo stile dell’altra.

Una romantica ballad, per certi versi un ritorno alle origini, per una canzone magistralmente confezionata da Dardust e Davide Petrella, che riescono nell’intento di regalare un sound contemporaneo ad un brano dall’attitudine senza tempo. «Era da un po’ di anni che c’era la volontà di realizzare una canzone con Alessandra – racconta Emma nel corso della conferenza stampa di presentazione del progetto – la parte bella dei nostri fan ce lo chiedeva di continuo».

«Nel brano si sentono entrambe le nostre personalità – aggiunge la Amoroso – quando l’ho sentito per la prima volta l’ho subito immaginato come un dialogo tra me e lei». A proposito di come è nata la canzone, Emma racconta: «Avevo voglia di una ballad senza tempo, di qualcosa di forte. Dario e Davide hanno tradotto in musica le mie sensazioni. Appena pronta l’ho inviata ad Alessandra distribuendo le parti, senza darle nemmeno il tempo di dirmi di sì».

«E’ vero non potevo tirarmi indietro – aggiunge la collega – non solo perché Emma aveva già deciso tutto, ma soprattutto perchè era una volontà che avevamo espresso più volte entrambe. Ci siamo volute bene sin da subito, anche se probabilmente fa più notizia vedere due donne tirarsi i capelli. Essendo cresciute nella stessa terra con gli stessi valori e principi, abbiamo legato subito. Spero di portare avanti questa unione al femminile, perchè insieme possiamo fare la differenza!».

Emma-Alessandra-Amoroso

Un brano che mette d’accordo entrambe: «”Pezzo di cuore” è una canzone universale – rivela Emma – cantarla insieme è stato facile. Entrambe abbiamo il pregio di saperci ascoltare a vicenda, anche se siamo due persone diverse, proprio per questo motivo le nostre voci vanno all’unisono. Il testo parla dell’argomento che fa muovere il mondo: l’amore. Quando si impara ad amare se stessi, ci si può concentrare anche sugli altri».

«In questo ultimo anno abbiamo imparato a stare da soli – precisa Alessandra – per cui l’amor proprio è diventato fondamentale. Quel giusto e sano egoismo che ci serve per star bene con noi stessi». A proposito di Maria De Filippi, precisa: «E’ molto contenta di questo duo, di vedere finalmente le sue due figlie cantare insieme, è orgogliosa di noi. Emma è arrivata nella mia vita al momento giusto, quando abbiamo registrato il pezzo avevo il batticuore».

A proposito del giorno dell’incisione, Emma precisa: «Eravamo entrambe molto emozionate, non è scontato che due artiste davanti ad un microfono riescano a far trapelare le loro fragilità. La cosa bella è che non dovevamo nasconderci l’una con l’altra, perchè ci conosciamo molto bene e nel profondo. La verità è che questa canzone è nata dal nulla, nel momento in cui nessuno si aspettava niente da noi. Anche le nostre case discografiche sono state informate dopo».

E sul futuro e possibili progetti insieme, Alessandra aggiunge: «Per ora siamo concentrate sul presente, qualsiasi cosa arriverà, che sia un disco o un live assieme, tutto si svolgerà in maniera naturale, proprio come è accaduto per questo brano». Per poi lasciare l’ultima parola ad Emma: «Sono più di dieci anni che entrambe portiamo avanti con impegno il nostro discorso live, il mio intento è quello di tornare a cantare dal vivo il prima possibile».

Emma-Alessandra-Amoroso

© foto di Chiara Mirelli

The following two tabs change content below.

Nico Donvito

Appassionato di scrittura, consumatore seriale di musica italiana e spettatore interessato di qualsiasi forma di intrattenimento. Innamorato della vita e della propria città (Milano), ma al tempo stesso viaggiatore incallito e fantasista per vocazione.

Di Nico Donvito

Appassionato di scrittura, consumatore seriale di musica italiana e spettatore interessato di qualsiasi forma di intrattenimento. Innamorato della vita e della propria città (Milano), ma al tempo stesso viaggiatore incallito e fantasista per vocazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.