Emma, i porti e le gambe: l’arte può occuparsi di politica e questioni sociali?

Riflessione sul ruolo dell’arte e degli artisti in Italia

Succede che ad un concerto un’artista gridi al microfono “aprite i porti” esprimendo pubblicamente il suo pensiero su quanto sta accadendo negli ultimi mesi a livello politico in Italia. Lo fa con rispetto in uno spazio pubblico in cui è chiamato ad esibirsi. Succede, poi, che un responsabile politico scriva sui propria spazi social un post poco rispettoso e, anzi, piuttosto volgare. Dove arriva il confine dell’essere artista? Fino a dove ci si può spingere pubblicamente?

Iniziamo, dunque, dallo specificare i soggetti della questione: da una parte c’è Emma, che in concerto a Bari ha detto la propria sulla questione migranti, e dall’altra c’è Massimiliano Galli, esponente della Lega Nord a Terni (Umbria), che sui social ha scritto: “Faresti bene ad aprire le tue cosce, facendoti pagare per esempio”.

Non è la prima volta che un’artista si espone a proposito di questioni sociali: c’è chi lo ha fatto con le canzoni chi dicendo senza mezze misure il suo pensiero con vere e proprie dichiarazioni. Emma è indubbiamente una di questi artisti dato che fin dal suo esordio si è schierata a sostegno delle istanze di donne, omosessuali e migranti.

Qui siamo indubbiamente di fronte ad un caso limite ma quante volte, soprattutto ultimamente, la politica ha provato a mettere a tacere l’arte e gli artisti? E non soltanto in Italia… Ecco, occorrerebbe tornare a ricordarsi che tutti, artisti o no, possono e devono permettersi di dire pubblicamente ciò che pensano starà, poi, a chi ascolta scegliere se applaudire o meno, se concordare o no. Il pubblico, la gente non è scema: non si lascia spesso plasmare dalle idee ma, contemporaneamente, ha bisogno di ascoltarne di molteplici per poter davvero scegliere da che parte andare. Certo, la neutralità ed il non schierarsi sono aiuti sostanziosi per quanto riguarda un largo appoggio e sostegno.

Voi da che parte state? Secondo voi un cantante deve/può parlare di politica/problemi sociale?

Un artista può dire la sua riguardo ai problemi sociali?

Loading ... Loading ...
The following two tabs change content below.

Ilario Luisetto

Direttore di "Recensiamo Musica" e suo fondatore dal 2012. Sanremo ed il pop (esclusivamente ed orgogliosamente italiano) sono casa mia. Mia Martini è nel mio cuore sopra ogni altra/o ma sono alla costante ricerca di nuove grandi voci che possano accompagnarmi.

Ilario Luisetto

Direttore di "Recensiamo Musica" e suo fondatore dal 2012. Sanremo ed il pop (esclusivamente ed orgogliosamente italiano) sono casa mia. Mia Martini è nel mio cuore sopra ogni altra/o ma sono alla costante ricerca di nuove grandi voci che possano accompagnarmi.

Loading Facebook Comments ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.