Enzo Avitabile Peppe Servillo

“Il coraggio di ogni giorno” porterà in gara le sonorità world music che hanno contraddistinto e segnato profondamente la sua inconfondibile cifra stilistica

In trentasei anni di carriera, la musica di Enzo Avitabile ha sempre abbattuto ogni tipo di confine, superando lingue e culture, fino ad approdare al Festival della Canzone Italiana con la forza di chi non ama darsi delle etichette. Un mondo musicale inesplorato per il pubblico sanremese, che assaggerà per la volta il ritmo senza tempo della world music, corrente musicale di cui lo stesso artista ne è un abile rappresentante. Si intitola “Il coraggio di ogni giorno” il brano scelto per rappresentare un genere che, almeno fino a questo momento, non aveva mai varcato le porte del Teatro Ariston. Scritto a quattro mani con Pacifico, il pezzo sarà eseguito in coppia con Peppe Servillo, storico leader degli Avion Travel con i quali si è aggiudicato la vittoria della kermesse nel 2000.

«Con questa partecipazione ho realizzato il sogno di mio padre, che purtroppo non c’è più – commenta commosso il cantautore partenopeo – lui ha sempre voluto vedermi su quel palco. Ricordo che mi proposero insistentemente di prendervi parte tra l’82 e l’83, ma all’epoca ero agli esordi e la manifestazione era diversa e pretendeva determinati canoni, questo significava snaturare me stesso realizzando un brano adatto per Sanremo. Oggi non è più così, i tempi sono cambiati e il Festival è cresciuto, soprattutto in questa edizione che rappresenta per me una vera rivoluzione, con un regolamento che ti consente di essere te stesso e di mantenere il tuo sound. Ogni cosa ha suo tempo, conta lo spirito che ti spinge a fare una determinata cosa ed io sono contento di arrivare sul palco dell’Ariston con naturalezza e con la mia esperienza. Quel palco è per me per me molto familiare, l’ho calcato varie volte e lì ho vinto due Premi Tenco. Quella di Baglioni è una formula che custodisce e tutela fortemente l’artista, la creatività e ti consente di vivere questa esperienza in maniera rilassata. Il ventesimo classificato non sarà l’ultimo, perché è comunque stato scelto a dispetto degli altri validi centoquaranta artisti esclusi. Tutto quello che ho vissuto fino ad oggi, mi ha portato ad aver voglia di trasmettere il mio suono e la mia parola nell’ambito di un’evento che consente di diffondere il proprio messaggio a più persone possibili».

«E’ un brano voluto fortemente da Claudio, scelto tra i due che gli avevo proposto. Peppe Servillo gli ha dato il giusto valore, rileggendo con maestria e a suo modo ogni singola parola. Alla scrittura del pezzo ha collaborato il mio amico Gino Pacifico, che ha assemblato con me il testo. Credo sia un Festival che ami le differenze, trovo che il direttore artistico abbia voluto fare una panoramica generale del nostro Paese, naturalmente non tutto. Premiare delle sonorità vicine alla world music e artisti così diversi, rende fedelmente l’idea di uno spaccato autentico della nostra arte italiana», conclude l’artista.

Enzo AvitabileVincitore di due premi Tenco, due David di Donatello, due Nastri d’argento e  un Globo d’oro, dall’82 ad oggi ha inciso 17 album, cantato in centinaia di concerti, scritto oltre 300 opere per quartetti, orchestre da camera e sinfoniche. Sarà disponibile dal 9 febbraio il nuovo e atteso progetto discografico di Enzo Avitabile, intitolato “Pelle differente”, che raccoglie ventisei dei suoi maggiori successi, suddivisi in due cd, più due brani inediti.

Pelle differente | Tracklist

 CD 1

  1. Il coraggio di ogni giorno (feat. Peppe Servillo)
  2. Respirando navigando
  3. Abball’ cu me (feat. Khaled)
  4. Salvamm’ o munto (feat. Manu Dibango)
  5. Ànola trànola
  6. Don Salvatò
  7. Malincunìa
  8.  Tutt’ egual song’ ‘e criature (feat. Eliades Ochoa)
  9. Canta Palestina (feat. Amal Murkus)
  10. Nuie e ll’ acqua (feat. Idir) 
  11. Mane e mane (feat. Daby Touré)
  12. Soul express (feat. Toumani Diabaté & Mauro Pagani)
  13. No è no (feat. Franco Battiato)
  14. Gerardo nuvola ‘e povere (feat. Francesco Guccini)
  15. E ‘a maronn’ accumparett’ in Africa (feat. David Crosby)

 CD 2

  1. Fratello soul 
  2. Dolce Sweet “M”
  3. Charlie
  4. When I Believe
  5. Gospel mio
  6. Napoli dance
  7. S.O.S. brothers
  8. Black out
  9. Alta tensione
  10. Stella dissidente
  11. Dies irae
  12. Leave me or love me
  13. Solo
The following two tabs change content below.

Nico Donvito

Appassionato di scrittura, consumatore seriale di musica italiana e spettatore interessato di qualsiasi forma di intrattenimento. Innamorato della vita e della propria città (Milano), ma al tempo stesso viaggiatore incallito e fantasista per vocazione.

By Nico Donvito

Appassionato di scrittura, consumatore seriale di musica italiana e spettatore interessato di qualsiasi forma di intrattenimento. Innamorato della vita e della propria città (Milano), ma al tempo stesso viaggiatore incallito e fantasista per vocazione.

2 thoughts on “Enzo Avitabile: “Al Festival per diffondere un messaggio fatto di parole e suono””

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.