Il cantante annuncia il ritorno sulle scene

Arriva come totalmente inaspettata la notizia del ritorno musicale e discografico di Fedez che da mezzanotte renderà disponibile il suo nuovo brano realizzato su di una creazione già edita di Cara, una giovane artista emergente del nostro panorama nazionale.

Il brano s’intitola Le feste di Pablo e nasce dall’esigenza del rapper di trasmettere un po’ di leggerezza in questo momento triste e difficile per l’intera umanità.

La canzone deriva, come raccontato dallo stesso rapper stamattina nei propri spazi social ufficiali, da un incontro casuale avvenuto qualche mese fa in un piccolo studio in cui entrambi stavano lavorando ai rispettivi nuovi progetti musicali.

Ecco le parole usate da Fedez per presentare il momento del suo ritorno sulle scene musicali: “La quarantena ci costringe a pensare e io non voglio buttare via quest’occasione. Prima che tutto questo iniziasse mi sono preso una lunga pausa dalla musica per dedicarmi alla mia famiglia, lavorare su me stesso e cercare di scartavetrare i miei spigoli così ho iniziato un percorso nuovo che è l’unica cosa che ho tenuto fuori dai social in questi mesi proprio perchè non era solo musica ma qualcosa di più fragile: ritrovare me stesso attraverso nuove canzoni. Mi ero stupidamente convinto che il valore della musica potesse essere proporzionale al lusso nello studio in cui veniva registrata ma avete mai notato quanto sono essenziali gli interni di una navicella che viaggia verso lo spazio? Così sono andato a lavorare in un piccolo studio casalingo alla periferia di Crema. In questi mesi sono tornato a fare musica come quando avevo 18 anni: senza pensare troppo alle conseguenze strategiche. In studio ho incrociato una giovane artista emergente che stava registrando una sua canzone: ‘ti spiace se provo a scriverci una strofa?’. In questi giorni ho ricreato il set-up amatoriale di quando ho registrato il mio primo disco da indipendente e ho ritrovato la bozza di quel pezzo e allora ho capito e allora ho capito che cosa rappresenta per me la musica: rompere le catene con un taglia unghie e spero che anche per voi un momento così triste e tragico possa aiutarvi ad aprire gli occhi e a capire cosa è veramente importante, pronti ad abbracciarlo non appena questo finirà. Vorrei creare occasioni di spensieratezza con la musica così ho pensato: ‘Federico, hai parlato troppo. Cantaci qualcosa’”.

The following two tabs change content below.

Ilario Luisetto

Direttore di "Recensiamo Musica" e suo fondatore dal 2012. Sanremo ed il pop (esclusivamente ed orgogliosamente italiano) sono casa mia. Mia Martini è nel mio cuore sopra ogni altra/o ma sono alla costante ricerca di nuove grandi voci che possano accompagnarmi.

Di Ilario Luisetto

Direttore di "Recensiamo Musica" e suo fondatore dal 2012. Sanremo ed il pop (esclusivamente ed orgogliosamente italiano) sono casa mia. Mia Martini è nel mio cuore sopra ogni altra/o ma sono alla costante ricerca di nuove grandi voci che possano accompagnarmi.

Loading Facebook Comments ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.