Frah Quintale

Recensione del nuovo singolo dell’artista bresciano

Frah Quintale è tornato con un nuovo album di inediti dal titolo Banzai (Lato arancio), disco prodotto da Ceri che prosegue così sulla scia del precedente Banzai (Lato blu), pubblicato lo scorso anno. Un lavoro maturo, in cui l’artista sperimenta ancora nei suoni e nelle atmosfere, trovando la chiave per parlare della vita in maniera originale. Dall’album, nel giorno stesso della sua uscita viene estratto come singolo in rotazione radiofonica il brano Sempre bene.

Frah Quintale porterà, inoltre, live la sua musica con un tour estivo che proseguirà poi il prossimo autunno nei club più importanti d’Italia, dove il cantautore presentato al pubblico per la prima volta live gli ultimi due album, oltre che i suoi più grandi successi.

Che sia una questione di colori, per Frah Quintale, non è difficile dedurlo dalla scelta dei titoli delle sue ultime due fatiche discografiche. Lo scorso anno fu la volta dell’interessante esperimento musicale voluto con Banzai (Lato blu), che si completa esattamente un anno dopo con Banzai (Lato arancio), pubblicato lo scorso 4 giugno per l’etichetta Undamento. L’artista bresciano prosegue fedele con la sua idea di musica e punta su un progetto molto personale, in cui il mondo viene visto da più punti di vista. Questione di colori quindi: il blu (prima), che per lo stesso artista rappresenta il momento più difficile in una relazione finita, e ora l’arancio, in cui il rancore e il dolore si trasformano in accettazione.

Frah Quintale sa giocare con le parole, ma soprattutto sulle sensazioni. Sempre bene è una canzone che guarda indietro ma che porta con sé la consapevolezza di essere inevitabilmente diverso. L’artista alterna passato e presente in un continuo rincorrersi e alternarsi di immagini che trovano il loro senso nelle frasi “ricordami di stare sempre bene anche senza te, ricordati di stare sempre bene anche senza me”. Un lento ballo con la malinconia che però non è tragica o fine a sé stessa, ma funzionale alla guarigione di una ferita post-fine di una relazione.

Il brano è prodotto da Ceri e perfettamente in linea con le sfumature musicali che si possono trovare all’interno dell’album. Frah Quintale continua a dipingere con la sua tavolozza, alternando momenti lieti ad altri drammatici, e descrivendo la vita con un linguaggio moderno ma non frivolo. La perfetta colonna sonora per una storia appena finita, come per altro accaduto con altri brani dello stesso artista. Questione di colori e di sfumature sì, ma anche di sensazioni.

Acquista qui il brano |

Sempre bene | Testo

Io e te
Ci siamo tolti tutto
Ancora prima di levarci i vestiti
Sincronizzati come i nostri respiri
Trattieni il fiato finché siamo sul fondo

Io e te
Così lontani che ho il cielo di un altro colore
La stessa strada può avere anche più traiettorie
Tu non cambiare direzione
Magari ci ritroveremo nello stesso posto

Sai che gli oggetti allo specchio sono sempre al rovescio
E non capisco se sto sorridendo
Però stasera esco
E tu farai lo stesso
Ma non sarà lo stesso
Se il mondo girerà anche senza noi

Ricordami di stare sempre bene anche senza te
Ricordati di stare sempre bene anche senza me

Io e te
Ci siamo messi insieme e poi siamo caduti in pezzi
Sul collo hai ancora i segni dei miei denti
Io nella schiena ho ancora i tuoi coltelli
Chissà oggi tu come ti senti
Come ti senti?

Io te
Così sbagliati che insieme era la perfezione
Ma a volte il male può fare
Il giro intero delle cose
Lasciare un po’ di pace
Quando se ne va l’amore

Sai che gli oggetti allo specchio sono sempre al rovescio
E non capisco se sto sorridendo
Però stasera esco
E tu farai lo stesso
Ma non sarà lo stesso
Se il mondo girerà anche senza noi

Ricordami di stare sempre bene anche senza te
Ricordati di stare sempre bene anche senza me
Ricordami di stare sempre bene anche senza te
Ricordati di stare sempre bene anche senza me

Sarà difficile restare soli
A volte
Prova a sorridere
Se il mondo girerà anche senza noi

Ricordami di stare sempre bene anche senza te
Ricordami di stare sempre bene
Ricordati di stare sempre bene

The following two tabs change content below.

Francesco Cavalli

Vent'anni e una vita divisa da sempre in due passioni: calcio e musica. Studia per diventare giornalista. Apprezza la musica in tutte le sue forme ascoltando tutto ciò che passa dal suo mp3 24 ore su 24. Il suo passatempo preferito è annotare, scrivere e commentare tutta la musica che ascolta.

By Francesco Cavalli

Vent'anni e una vita divisa da sempre in due passioni: calcio e musica. Studia per diventare giornalista. Apprezza la musica in tutte le sue forme ascoltando tutto ciò che passa dal suo mp3 24 ore su 24. Il suo passatempo preferito è annotare, scrivere e commentare tutta la musica che ascolta.

Commenta qui...

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.