Francesco De Gregori prepara una turnè mondiale

Non ha certo bisogno di presentazioni, “il principe” della musica italiana, Francesco De Gregori, cantautore affermatissimo e amatissimo che sarà, tra ottobre e novembre, in tour sui palchi delle principali città europee, americane e canadesi per presentare live i suoi più grandi successi.

Accompagnato da una band d’eccezione composta da: Guido Guglielminetti al basso e contrabbasso, Alessandro Arianti all’hammond e piano, Paolo Giovenchi alle chitarre e Alessandro Valle alla pedal steel guitar e mandolino; il cantautore prima e dopo le date all’estero terra anche alcuni concerti in Italia (sotto tutte le date).

I biglietti sono disponibili sul sito http://www.fepgroup.it/

TOUR ALL’ESTERO:

Monaco (16 ottobre, Theaterfabrik)
Zurigo (17 ottobre, Volkshaus)
Bruxelles (19 ottobre, Cirque Royal)
Parigi (20 ottobre, Bataclan)
Lussemburgo (22 ottobre, Den Atelier)
Londra (23 ottobre, Shepherd’s Bush Empire)
Lugano (25 ottobre, Palazzo dei Congressi)
Boston (5 novembre, Regent Theatre)
New York (7 novembre, Town Hall)
Toronto (9 novembre Phoenix Concert Theatre)

TOUR IN ITALIA:

13 ottobre al Vox Club di Nonantola (Modena)
14 ottobre al Teatro della Concordia di Venaria Reale (Torino)
26 ottobre alla Supersonic Arena di S. Biagio di Callalta (Treviso)
27 ottobre al Live Club di Trezzo sull’Adda (Milano)
The following two tabs change content below.

Francesco Cavalli

Vent'anni e una vita divisa da sempre in due passioni: calcio e musica. Studia per diventare giornalista. Apprezza la musica in tutte le sue forme ascoltando tutto ciò che passa dal suo mp3 24 ore su 24. Il suo passatempo preferito è annotare, scrivere e commentare tutta la musica che ascolta.

Francesco Cavalli

Vent’anni e una vita divisa da sempre in due passioni: calcio e musica. Studia per diventare giornalista. Apprezza la musica in tutte le sue forme ascoltando tutto ciò che passa dal suo mp3 24 ore su 24. Il suo passatempo preferito è annotare, scrivere e commentare tutta la musica che ascolta.

Loading Facebook Comments ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *