Disponibile dal 6 novembre il nuovo singolo del cantautore romano, che anticipa il secondo album

Quanto amore riversa a fiumi ultimamente nel mondo indie? Parecchio, forse più che nel pop degli anni ’90, proprio questa potrebbe essere una delle ragioni che lo hanno reso un genere così trasversale e universale, volgarmente detto mainstream. Nulla di nuovo per Marco Cantagalli, meglio conosciuto con lo pseudonimo di Galeffi, che già in passato ci aveva regalato pillole sentimentali attraverso le sue canzoni, tra tutte citiamo la bellissima “Occhiaie” rilasciata nel 2017. A due anni di distanza dal suo disco d’esordio “Scudetto”, l’artista torna a sorpresa con il singolo “Cercasi amore”, un brano fresco dal suono contemporaneo, ma che tratta una tematica senza tempo.

Il brano, prodotto dai Mamakass (duo di producer composto da Fabio Dalè e Carlo Frigerio, già al lavoro con i Coma_Cose), è disponibile su tutte le piattaforme digitali dallo scorso 6 novembre, frutto della cooperazione tra Polydor (Universal Music) e Maciste Dischi. Originali le sonorità che segnano l’inizio del nuovo progetto del cantautore romano, la cui uscita è prevista per il prossimo anno.

Al grido di “questo cuore non è un albergo”, il testo sviscera la tipica sensazione di vuoto interiore che solitamente si prova quando ci si rende conto di aver riversato tutte quante le proprie energie nei confronti della persona sbagliata. Si cerca di porre rimedio, di correre ai ripari, ma l’istinto ci porta a lasciar perdere, a tagliare e cominciare a pretendere di più, sia dagli altri che da noi stessi.

“Cercasi amore” è l’annuncio che stampiamo sulla nostra fronte, il manifesto dei buoni intenti, una dichiarazione d’orgoglio e la spinta per non ricadere più negli stessi errori. Non potevamo profetizzare un ritorno migliore per Galeffi, a suo agio anche in territori più elettronici, rigenerato musicalmente ma senza tradire al contempo la sua poeticità, consolidando lo stile della sua scrittura, sempre molto stravagante e decisamente irriverente.

Acquista qui il brano |

Cercasi amore | Video

Cercasi amore | Testo

Cercasi amore
dove si può comprare
al supermercato
in tangenziale
cercasi amore
sono pronto a pagare
vendo tutti i miei sbagli
tutto quello che ti pare
tanto resta a casa un’altra notte
a non pensare a niente
che almeno mi riesce bene
c’è ancora il tuo rossetto
sotto al letto e tu che fine hai fatto?
ma non mi dire che già pensi a un altro

Questo cuore non è un albergo
ho l’indirizzo per mandarti all’inferno
questo cuore non è un albergo
cercasi amore tutti i giorni dell’anno
fammi godere prima di sparire
un filo di trucco non nasconde l’inganno
prendere o lasciare
vuoi solo giocare
ma questo cuore no
non è un albergo!

Vendesi amore come soldi a Natale
se mi vuoi fare un regalo allora te ne devi andare
te che certe volte hai paura e senti i brividi
ma sogni il grande amore quello vero
al “chiodo scaccia chiodo” basta poco sì per perdersi
ma non si può… tornare indietro

Questo cuore non è un albergo
ho l’indirizzo per mandarti all’inferno
questo cuore non è un albergo
cercasi amore tutti i giorni dell’anno
fammi godere prima di sparire
un filo di trucco non nasconde l’inganno
prendere o lasciare
vuoi solo giocare
ma questo cuore no
non è un albergo!

Continuiamo a farci male
non ci importa neanche un po’
continuiamo a farci male
non ci importa neanche un po’

Questo cuore non è un albergo
ho l’indirizzo per mandarti all’inferno
questo cuore non è un albergo
cercasi amore tutti i giorni dell’anno
fammi godere prima di sparire
un filo di trucco non nasconde l’inganno
prendere o lasciare
vuoi solo giocare
ma questo cuore no
non è un albergo!

The following two tabs change content below.

Nico Donvito

Appassionato di scrittura, consumatore seriale di musica italiana e spettatore interessato di qualsiasi forma di intrattenimento. Innamorato della vita e della propria città (Milano), ma al tempo stesso viaggiatore incallito e fantasista per vocazione.

Di Nico Donvito

Appassionato di scrittura, consumatore seriale di musica italiana e spettatore interessato di qualsiasi forma di intrattenimento. Innamorato della vita e della propria città (Milano), ma al tempo stesso viaggiatore incallito e fantasista per vocazione.

Loading Facebook Comments ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.