Il nuovo singolo del cantautore romano in radio dal 17 aprile

Gazzelle è tornato con un nuovo singolo dal titolo ‘Ora che ti guardo bene’, brano scritto da lui stesso e prodotto a distanza insieme a Federico Nardelli, del quale tutti i ricavati saranno devoluti all’Istituto Spallanzani di Roma a sostegno della lotta al Covid-19.

Rispetto ai precedenti singoli stavolta Flavio, pur non abbandonando la solita malinconia tipica del suo linguaggio come sempre denso di immagini e rimandi, descrive una storia d’amore in maniera (finalmente) positiva, arrivando ad analizzare in maniera minuziosa tutti quei particolari all’apparenza poco importanti ma che con passare del tempo contribuiscono a rappresentare i veri e propri mattoni sui quali viene costruito un rapporto di coppia.

Non importa chi tu sia o il tipo di storia che tu abbia vissuto, il concetto è che sicuramente ci sarà una canzone di Gazzelle adatta a te. Il cantautore si lascia andare verso una carica positiva che culmina nel ritornello, semplice ma efficace, in cui scrive: “ora che ti guardo bene sembri proprio come me e non so se è un male o un bene, ma sto meglio insieme a te”.

Musica per riflettere ma anche musica per stare bene, stare in una coppia vuol dire anche fare a caso alle piccolezze, trovare grandi emozioni nei piccoli gesti. Gazzelle lo sa e lo descrive saggiamente qui, in questo romantico brano che facilmente rappresenterà un nuovo successo.

Acquista qui il brano |

Ora che ti guardo bene | Audio

Ora che ti guardo bene | Testo

E ti ricordi com’è che si fa
La vita mescolata insieme e poi divisa di nuovo a metà
Mentre corriamo in queste stanze, sta casa è così grande
Ma che lavoro fa wow il tuo papà
Ti piacerebbe andare sulla Luna
E portiamo un sacco a pelo
E rimaniamo là
Mentre sul mondo piove forte
Suoniamo un pianoforte
Cantiamo insieme na na na
Ora che ti guardo bene
Sembri proprio come me
E non so se è un male o un bene, ma sto meglio insieme a te
E ti ricordi che sapore ha
Quel bacio dato a vuoto sotto casa quando ridevi “ah ah”
Mentre la luce di un lampione, illuminava un fiore
C’è un gatto col tuo nome, miao, dove va
Ti piacerebbe stare sotto al sole, sdraiati in un balcone
E rimaniamo là
Mentre la strada brucia male
Non ti farò del male, ti giuro
Mai mai
Ora che ti guardo bene
Sembri proprio come me
E non so se è un male o un bene, ma sto meglio insieme a te
Ora che ti guardo bene
Sembri proprio come me
E non so se è un male o un bene, ma sto meglio insieme a te
Cantiamo insieme na na na
Cantiamo insieme na na na
Cantiamo insieme na na na
Cantiamo insieme na na na
Cantiamo insieme na na na
(Mentre sul mondo piove forte
suoniamo un pianoforte
Cantiamo insieme na na na)

The following two tabs change content below.

Francesco Cavalli

Vent'anni e una vita divisa da sempre in due passioni: calcio e musica. Studia per diventare giornalista. Apprezza la musica in tutte le sue forme ascoltando tutto ciò che passa dal suo mp3 24 ore su 24. Il suo passatempo preferito è annotare, scrivere e commentare tutta la musica che ascolta.

By Francesco Cavalli

Vent'anni e una vita divisa da sempre in due passioni: calcio e musica. Studia per diventare giornalista. Apprezza la musica in tutte le sue forme ascoltando tutto ciò che passa dal suo mp3 24 ore su 24. Il suo passatempo preferito è annotare, scrivere e commentare tutta la musica che ascolta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.