I Boomdabash interpretano ritmo e leggerezza con la loro “Per un milione” – RECENSIONE

La band per la prima volta al Festival con il brano Per un milione, classificata alla fine 11esima

Leggerezza è una parola che spesso viene vista con astio all’interno del tortuoso mondo della musica italiana. Anche in un contesto così particolare come quello del Festival di Sanremo, gli artisti che scelgono di puntare su questa via, fatta spesso anche di falsa frivolezza, cercando di rifarsi all’effetto tormentone che le radio ciecamente avrebbero garantino, rischiano a volte di passare inosservati e, per di più, del tutto denigrati e criticati per aver osato dissacrare un tempio come il palco dell’Ariston.

Eppure in Italia, patria del bel canto e delle parole, c’è anche chi sulla leggerezza e sulla freschezza ci ha puntato tutta una carriera: come i Boomdabash che il loro brano Per un milione adempiono perfettamente a questo compito: far ballare e smuovere, portando la giusta quota allegria sul palco.

La band salentina per l’occasione confeziona insieme a Cheope, Rocco Hunt e Federica Abbate un testo leggero e immediato incentrato sull’attesa, che ben si sposa alla ritmata base musicale: “ti aspetto come il gol che sblocca la partita, come le mogli dei soldati aspettano i mariti… Ti aspetterò, perché sei tu che porti il sole, e non c’è niente al mondo di migliore di te, nemmeno vincere un milione”.

I Boomdanash si dimostrano ancora una volta coerenti continuando sulla scia delle hit già proseguita quest’estate con i pezzi Barracuda e, soprattutto, Non ti dico no insieme a Loredana Bertè, vera e propria colonna sonora dello scorso periodo estivo.

Il pezzo funziona, entra in testa e lì rimane proprio per la sua immediatezza, dimostrando che non serve per forza parlare di temi sociali o scavare nel profondo per proporre musica di qualità e che i tormentoni alla fine, non vanno mai in vacanza: né d’estate, né d’inverno.

Acquista qui il brano |

[amazon_link asins=’B07NDS41K3′ template=’ProductCarousel’ store=’recensiamomus-21′ marketplace=’IT’ link_id=’cb90fe40-7019-4155-85aa-481ed61dc188′]

The following two tabs change content below.

Francesco Cavalli

Vent'anni e una vita divisa da sempre in due passioni: calcio e musica. Studia per diventare giornalista. Apprezza la musica in tutte le sue forme ascoltando tutto ciò che passa dal suo mp3 24 ore su 24. Il suo passatempo preferito è annotare, scrivere e commentare tutta la musica che ascolta.

Francesco Cavalli

Vent'anni e una vita divisa da sempre in due passioni: calcio e musica. Studia per diventare giornalista. Apprezza la musica in tutte le sue forme ascoltando tutto ciò che passa dal suo mp3 24 ore su 24. Il suo passatempo preferito è annotare, scrivere e commentare tutta la musica che ascolta.

Loading Facebook Comments ...

Un pensiero riguardo “I Boomdabash interpretano ritmo e leggerezza con la loro “Per un milione” – RECENSIONE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.