X-Factor

Le pagelle del sesto live che vedono eliminati Rita Bellanza e Andrea Radice

Levante (probabilmente) termina la sua avventura come giudice ad XFactor perdendo anche Rita. Mara perde il primo dei suoi concorrenti ed il black Thursday giunge alla conclusione più prevedibile immaginabile. Ma vediamo quello che è successo.

Prima Manche

Ros – Killing In The Name: Non piacciono quasi più a nessuno ma nel loro ruolo sono spettacolari. Rock, urlanti, convincenti e con il giusto mood punk. In questo caso l’Italia non è pronta. E Camilla è ormai una sex symbol. Voto: 8

Enrico Nigiotti – Mi Fido Di Te: Il giovane cantautore si veste dei suoi panni più convincenti ed interpreta il famoso singolo di Jovanotti. Un’ottima prova chitarra e voce, delicata ma personale, cambiando il pezzo ma senza stravolgerlo. Meglio del solito. Voto: 8.5

Sam Storm – She’s On My Mind: Il giovane ragazzo di Fedez non è più in mood puntata da diverse settimane ed anche in questo caso realizza una performance sottotono, sbagliando la pronuncia e rivisitando in una maniera particolare la canzone. Come direbbe Levante “Non incontra il mio gusto”. Voto: 5+

Andrea Radice – Diamante: Una delle canzoni più coverizzate di sempre finisce tra le mani del pizzaiolo napoletano. Il pezzo è meraviglioso e l’interpretazione di Radice gli rende giustizia, seppur non risultando tra le versioni più memorabili. Mara dimostra di vederci lungo e di avere tra le mani un talento anche in questo genere. Voto: 7/8

Maneskin – Flow: La peggiore esibizione dei Maneskin finora. La band più cazzuta dei dintorni perde di smalto, regalando una performance senza mordente e piuttosto spenta che non rende giustizia al percorso favoloso dimostrato fino a questo momento. Loro però rimangono i vincitori quasi annunciati. Voto: 7-

Rita – In questo misero show: La ragazza di Bergamo sfodera una delle sue migliori interpretazioni ai live show, pian piano con assegnazioni abbastanza azzeccate ed il giusto lavoro è riuscita a rimettersi sulla giusta carreggiata. Peccato che il pubblico non perdoni e la costringa ad abbandonare la gara. Al di fuori avrà il giusto merito. Voto: 9

Lorenzo Licitra – Who Wants To Live Forever: Questa è DAVVERO una bella esibizione ma ormai mi son stancato di ripetere la solita tiritera su di lui. Sono molto dubbioso sul suo futuro. Voto: 9+

Seconda Manche

Enrico Nigiotti – Vento D’Estate: Dopo Daniele Silvestri il Nigio nazionale completa il trio del fortunato album con la famosa canzone in duetto tra Gazzè e Fabi. Una buona performance, non eccelsa, ma che rende giustizia alla poesia ed alla musicalità del pezzo originale. Voto: 7

Sam Storm – Say Something: Samuel cerca di recuperare dall’esibizione precedente ma strafa e rovina la ballad trasformandola in qualcosa di non così toccante come era pensata. Ho la sensazione che non sia lui la carta su cui Fedez voleva puntare per la finalissima e lo si nota dalle assegnazioni. Voto: 5

Lorenzo Licitra – Million Reasons: Questa scelta invece non l’ho capita. Davvero Lorenzo mi è rappresentato da Lady Gaga? Prima volta che in queste pagine dico ciò ma non mi è proprio piaciuto, inadatto. Voto: 5/6

ROS – Future Starts Slow: Altra esibizione che valica i confini del punk rock e colpisce duro nell’anima dell’ascoltatore. Cattivi e non così brutti, i ROS cercano di imporsi come i Paramore italiani ma alla lunga potrebbero arrivare a stancare. Voto: 6.5

Andrea Radice – Transformers: Bella vocalità che spicca sopratutto negli alti ma manca dello spirito giocoso ed un po’ soul che Andrea aveva saputo mettere nelle esibizioni precedenti. Rimane nel complesso una buonissima prova. Voto: 7.5

Maneskin – Kiss This: Un esibizione alla pole dance con Damiano vestito da ballerina sexy e schitarrate potenti in sottofondo. Fuori concorso. Voto: s.v.

The following two tabs change content below.

Nicolò Giusti

Classe 1996, amo la musica da sempre e seguo qualsiasi cosa la riguardi. Aspettando dal 2011 la vittoria di un'altra under donna ad XFactor, continuo ad ascoltare quasi ogni genere. Editorialista per Recensiamo Musica dal dicembre 2016 mi occupo di XFactor e dello spazio emergenti.

By Nicolò Giusti

Classe 1996, amo la musica da sempre e seguo qualsiasi cosa la riguardi. Aspettando dal 2011 la vittoria di un'altra under donna ad XFactor, continuo ad ascoltare quasi ogni genere. Editorialista per Recensiamo Musica dal dicembre 2016 mi occupo di XFactor e dello spazio emergenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.