13 giugno

Ogni giorno una canzone che ci ricorda un anno e un momento diverso

IL GIORNO:

Il 13 giugno è il giorno in cui, nel 313, veniva emanato il famoso editto di Milano con cui l’imperatore Costantino concedeva la libertà di religione ai cittadini romani. Il 13 giugno è anche il giorno in cui, nel 1946, il re d’Italia Umberto II lasciava per sempre il territorio italiano dopo l’esito del referendum che aveva identificato nella repubblica la nuova forma di governo.

Musicalmente quella del 13 giugno è anche la data del compleanno di Michele Zarrillo, uno dei più amati cantautori ed interpreti del mondo pop italiano che alla storia della musica italiana ha regalato brani-capolavoro come ‘La notte dei pensieri’, ‘Una rosa blu’ ‘Cinque giorni’.

LA CANZONE:

Il 13 giugno 1998 arrivava in rotazione radiofonica la storica e riconoscibile voce di Renato Zero per il singolo Cercami. La canzone era il singolo singolo scelto per la rotazione radiofonica estiva dall’album d’inediti ‘Amore dopo amore’. Il brano sarebbe diventato da subito uno dei maggiori successi discografici del repertorio del cantautore romano.

Acquista qui il brano |

Cercami | Videoclip

Cercami | Testo

Cercami
Come quando e dove vuoi
Cercami
È più facile che mai
Cercami
Non soltanto nel bisogno
Tu cercami
Con la volontà e l’impegno reinventami

Se mi vuoi
Allora cercami di più
Tornerò
Solo se ritorni tu
Sono stato invadente
Eccessivo lo so
Il pagliaccio di sempre
Anche quello era amore però
Questa vita ci ha puniti già
Troppe quelle verità
Che ci son rimaste dentro
Oggi che fatica che si fa
Come è finta l’allegria
Quanto amaro disincanto
Io sono qui
Insultami, feriscimi
Sono così
Tu prendimi o cancellami
Adesso si
Tu mi dirai che uomo maiti aspetti

Io mi berrò
L’insicurezza che mi dai
L’anima mia
Farò tacere pure lei
Se mai vivrò
Di questa clandestinità per sempre

Fidati
Che hanno un peso gli anni miei
Fidati
E sorprese non avrai
Sono quello che vedi
Io pretese non ho
Se davvero mi credi
Di cercarmi non smettere no

Questa vita ci ha puniti già
L’insoddisfazione è qua
Ci ha raggiunti facilmente
Così poco abili anche noi
A non dubitare mai
Di una libertà indecente

Io sono qui
Ti servirò ti basterò
Non resterò
Una riserva, questo no
Dopo di che
Quale altra alternativa può salvarci

Io resto qui
Mettendo a rischio i giorni miei
Scomodo si
Perché non so tacere mai
Adesso sai
Senza un movente non vivrei comunque
Cercami cercami non smettere

The following two tabs change content below.

Ilario Luisetto

Creatore e direttore di "Recensiamo Musica" dal 2012. Sanremo ed il pop (esclusivamente ed orgogliosamente italiano) sono casa mia. Mia Martini è nel mio cuore sopra ogni altra/o ma sono alla costante ricerca di nuove grandi voci. Nostalgico e sognatore amo tutto quello che nella musica è vero. Meno quello che è costruito anche se perfetto. Meglio essere che apparire.

By Ilario Luisetto

Creatore e direttore di "Recensiamo Musica" dal 2012. Sanremo ed il pop (esclusivamente ed orgogliosamente italiano) sono casa mia. Mia Martini è nel mio cuore sopra ogni altra/o ma sono alla costante ricerca di nuove grandi voci. Nostalgico e sognatore amo tutto quello che nella musica è vero. Meno quello che è costruito anche se perfetto. Meglio essere che apparire.

Commenta qui...

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.