15 febbraio

Ogni giorno una canzone che ci ricorda un anno e un momento diverso

IL GIORNO:

Giorno di guerra questo 15 febbraio, data che ricorda al mondo il giorno della fine dell’invasione sovietica dell’Afghanistan (1989) ma anche la giornata in cui, in oltre 600 città di tutto il mondo, si protestò per lo scoppio della Guerra in Iraq (2003).

LA CANZONE:

Il 15 febbraio 2012 ascoltavamo in radio per la prima volta la voce di Arisa impegnarsi nella celebre La notte che solo poche ore prima era stata presentata nel contesto del Festival di Sanremo dove, poi, avrebbe ottenuto anche il secondo posto.

Il racconto di un amore finito tra pugni allo stomaco e un malessere fisico figlio del dolore del cuore fa da filo rosso della narrazione costruita perfettamente dalla penna ispirata di Giuseppe Anastasi e da un’interpretazione pulita ed essenziale di Arisa che, insieme, riescono a costruire uno dei brani più belli dell’ultimo decennio della storia della musica leggera italiana.

Acquista qui il brano |

La notte | Videoclip

La notte | Testo

Non basta un raggio di sole in un cielo blu come il mare
Perché mi porto un dolore che sale, che sale
Si ferma sulle ginocchia che tremano, e so perchè
E non arresta la corsa, lui non si vuole fermare
Perché è un dolore che sale, che sale e fa male
Ora è allo stomaco, fegato, vomito, fingo ma c’è
E quando arriva la notte
E resto sola con me
La testa parte e va in giro
In cerca dei suoi perchè
Né vincitori né vinti
Si esce sconfitti a metà
La vita può allontanarci
L’amore continuerà
Lo stomaco ha resistito anche se non vuol mangiare
Ma c’è il dolore che sale, che sale e fa male
Arriva al cuore lo vuole picchiare più forte di me
Prosegue nella sua corsa, si prende quello che resta
Ed in un attimo esplode e mi scoppia la testa
Vorrebbe una risposta ma in fondo risposta non c’è
E sale e scende dagli occhi
Il sole adesso dov’è?
Mentre il dolore sul foglio è
Seduto qui accanto a me
Che le parole nell’aria
Sono parole a metà
Ma queste sono già scritte
E il tempo non passerà
Ma quando arriva la notte, la notte
E resto sola con me
La testa parte e va in giro
In cerca dei suoi perchè
Né vincitori né vinti
Si esce sconfitti a metà
La vita può allontanarci
L’amore poi continuerà
E quando arriva la notte, la notte
E resto sola con me
La testa parte e va in giro
In cerca dei suoi perchè
Né vincitori né vinti
Si esce sconfitti a metà
L’amore può allontanarci
La vita poi continuerà
Continuerà
Continuerà
The following two tabs change content below.

Ilario Luisetto

Creatore e direttore di "Recensiamo Musica" dal 2012. Sanremo ed il pop (esclusivamente ed orgogliosamente italiano) sono casa mia. Mia Martini è nel mio cuore sopra ogni altra/o ma sono alla costante ricerca di nuove grandi voci. Nostalgico e sognatore amo tutto quello che nella musica è vero. Meno quello che è costruito anche se perfetto. Meglio essere che apparire.

By Ilario Luisetto

Creatore e direttore di "Recensiamo Musica" dal 2012. Sanremo ed il pop (esclusivamente ed orgogliosamente italiano) sono casa mia. Mia Martini è nel mio cuore sopra ogni altra/o ma sono alla costante ricerca di nuove grandi voci. Nostalgico e sognatore amo tutto quello che nella musica è vero. Meno quello che è costruito anche se perfetto. Meglio essere che apparire.

Commenta qui...

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.