17 febbraio

Ogni giorno una canzone che ci ricorda un anno e un momento diverso

IL GIORNO:

Giornata tutta felina questo 17 febbraio che, dal 1990, in Italia viene festeggiata come il Giorno del gatto per conferire ad uno degli animali domestici più amati un’occasione tutta propria per essere ancor più coccolati dai propri padroni. Questo è anche il giorno in cui l’uomo, straordinariamente, vince sulle macchine: nel 1996 a Filadelfia il campione del mondo di scacchi Garry Kasparov batte il supercomputer Deep Blue.

Musicalmente quella del 17 febbraio è la giornata che ricorda la nascita di un cantautore d’amore divenuto noto semplicemente come ‘Kekko’ ma che all’anagrafe è registrato come Francesco Silvestre. Leader e voce dei Modà ha segnato con la sua scrittura e la sua carica interpretativa il linguaggio pop degli ultimi anni raccontando la passione, il sentimento e l’animo romantico di chi ha sempre il coraggio di credere nell’amore.

LA CANZONE:

Al suo esordio sanremese Noemi arrivava in rotazione radiofonica il 17 febbraio 2010 per una potentissima Per tutta la vita che, proprio in quei giorni, gareggiava nella kermesse musicale ligure del Festival raccogliendo ampissimi consensi.

Il racconto di un rapporto d’amore a due che si consuma sotto i colpi della gelosia fa da sfondo alla narrazione costruita dalla voce della rossa interprete romana che si lascia andare vocalmente ad un canto intenso, struggente e graffiante capace di esprimere tutta la forza del pop-blues delle sue tinte timbriche.

Acquista qui il brano |

Per tutta la vita | Videoclip

Per tutta la vita | Testo

Per tutta la vita
Andare avanti
Cercare I tuoi occhi
Negli occhi degl’altri
Far finta di niente
Far finta che oggi
Sia un giorno normale
Un anno che passa
Un anno in salita
Che senso di vuoto
Che brutta ferita
Delusa da te, da me,
Da quello che non ti ho dato
Per tutta la vita
Cercare un appiglio
L’autunno che passa
Ma forse sto meglio
Trovarsi per caso
In un bar del centro e sentirsi speciale
Ma l’amore è distratto,
L’amore è confuso
Tu non arrabbiarti, ma io non ti perdono
Delusa da te, da me,
Da quello che non mi hai dato mai
Esplode
Il cuore
Distante
Anni luce fuori da me
Sei colpa mia
La gelosia
Infrange tutto e resta niente
Le solite scuse,
Le solite storie,
Bugie, speranze,
A volte l’amore
Mi guardo allo specchio
Mi trovo diversa
Mi trovo migliore
Un nuovo anno che passa
Un nuovo anno in salita
Che senso di vuoto
Che brutta ferita,
Ferita da te, da me,
Da quello che non c’è stato mai
Esplode
Il cuore
Distante
Anni luce fuori da me
Sei colpa mia
La gelosia
Infrange tutto e resta niente qui
Per tutta la vita
Andare avanti
Un anno in salita per me,
Per te, per me, per te, per me
Esplode
Il cuore
Distante
Anni luce fuori da me
Sei colpa mia
La gelosia
Infrange tutto e resta il niente qui

The following two tabs change content below.

Ilario Luisetto

Creatore e direttore di "Recensiamo Musica" dal 2012. Sanremo ed il pop (esclusivamente ed orgogliosamente italiano) sono casa mia. Mia Martini è nel mio cuore sopra ogni altra/o ma sono alla costante ricerca di nuove grandi voci. Nostalgico e sognatore amo tutto quello che nella musica è vero. Meno quello che è costruito anche se perfetto. Meglio essere che apparire.

By Ilario Luisetto

Creatore e direttore di "Recensiamo Musica" dal 2012. Sanremo ed il pop (esclusivamente ed orgogliosamente italiano) sono casa mia. Mia Martini è nel mio cuore sopra ogni altra/o ma sono alla costante ricerca di nuove grandi voci. Nostalgico e sognatore amo tutto quello che nella musica è vero. Meno quello che è costruito anche se perfetto. Meglio essere che apparire.

Commenta qui...

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.