19 aprile

Ogni giorno una canzone che ci ricorda un anno e un momento diverso

IL GIORNO:

Il 19 aprile è il giorno in cui, nel 1956, l’attrice Grace Kelly sposa il principe Ranieri III di Monaco. Era il 19 aprile anche quando, nel 2005, il cardinale Joseph Raztinger viene eletto papa con il nome di Benedetto XVI durante il quarto scrutinio del conclave.

Musicalmente quella del 19 aprile è la data che ricorda il compleanno di Calcutta e di Rkomi. Entrambi gli artisti hanno, in pochi anni, letteralmente rivoluzionato lo scenario musicale italiano grazie ad una personalità ed uno stile del tutto proprio.

LA CANZONE:

Il 19 aprile 2019 arrivava in rotazione radiofonica la voce di Giordana Angi per una sorta di secondo debutto musicale grazie a Casa.

All’interno della scuola di “Amici di Maria de Filippi” la cantautrice italo-francese proponeva quella che sarebbe diventata la sua vera canzone-manifesto. Una speciale dedica all’amore condiviso che si concretizza nello stare insieme, nell’aspettarsi o nel non ritrovarsi più sotto lo stesso tetto quando questo finisce.

Acquista qui il brano |

Casa | Videoclip

Casa | Testo

Casa viaggio
Casa libertà
Casa involucro di tutte le mie età
E scanso i traumi e le malinconie
Ti chiedo scusa se racconto le mie
Casa inverno casa senza senso
Casa di silenzi vuota tutto il tempo
Casa stanca che ora vuoi lasciare
Casa che io volevo costruire

Con te con te con te
Che mi aiuti ad accettare quel che volevo scordare
Che mi sai dimostrare ogni giorno che passa che non c’è niente da temere ma così tanto da tenere
E se non è con te
E se non era un posto raggiungibile
Allora io mi fermo
E smetto di cercare
Se non sei tu la casa io non so più abitare
E se non c’è non c’è
Quel posto che credevo di conoscere
Allora io mi fermo
E smetto di cercare
C’è troppo spazio adesso
Per me che voglio stare
Con te
Casa intima

Casa piccola
Casa stazione di gente che viene e che va
Casa all’angolo di via della speranza
Che durasse per sempre quella vicinanza
Con te con te con te
Che mi aiuti ad accettare quel che volevo scordare
E mi sai dimostrare ogni giorno che passa che non c’è niente da temere ma così tanto da tenere
E se non è con te
E se non era un posto raggiungibile
Allora io mi fermo
E smetto di cercare
Se non sei tu la casa io non so più abitare
E se non c’è non c’è
Quel posto che credevo di conoscere
Allora io mi fermo
E smetto di cercare
C’è troppo spazio adesso
Per me che voglio stare
Con te
Con te
Casa ieri
Casa nei ricordi
Casa quando abbiamo fatto tardi
E lo capisco mentre te ne vai
Casa è il posto
Dove tu mi penserai

The following two tabs change content below.

Ilario Luisetto

Creatore e direttore di "Recensiamo Musica" dal 2012. Sanremo ed il pop (esclusivamente ed orgogliosamente italiano) sono casa mia. Mia Martini è nel mio cuore sopra ogni altra/o ma sono alla costante ricerca di nuove grandi voci. Nostalgico e sognatore amo tutto quello che nella musica è vero. Meno quello che è costruito anche se perfetto. Meglio essere che apparire.

By Ilario Luisetto

Creatore e direttore di "Recensiamo Musica" dal 2012. Sanremo ed il pop (esclusivamente ed orgogliosamente italiano) sono casa mia. Mia Martini è nel mio cuore sopra ogni altra/o ma sono alla costante ricerca di nuove grandi voci. Nostalgico e sognatore amo tutto quello che nella musica è vero. Meno quello che è costruito anche se perfetto. Meglio essere che apparire.

Commenta qui...

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.