2 AGOSTO

Ogni giorno una canzone che ci ricorda un anno e un momento diverso

IL GIORNO:

Il 2 agosto è la data in cui, nel 1776, veniva firmata ufficialmente la Dichiarazione d’indipendenza degli Stati Uniti d’America dalla Gran Bretagna. Era il 2 agosto anche il giorno in cui, nel 1998, a Parigi Marco Pantani vinceva il Tour de France.

Musicalmente quella del 2 agosto è la data di compleanno di Bugo, cantautore milanese che, nell’ultimo biennio, ha conosciuto una grande ondata di popolarità grazie alle due partecipazioni consecutive alla gara del Festival di Sanremo.

LA CANZONE:

Il 2 agosto 2019 arrivava in rotazione radiofonica la proposta musicale del giovanissimo Alfa per il singolo Cin Cin. La canzone era il primo vero successo del cantautore genovese che, per l’occasione, veniva accompagnato dal fido produttore Yanomi.

Acquista qui il brano |

Cin Cin | Videoclip

Cin Cin | Testo

Come stai?
Ci siamo presi, hai invertito la “E” con la “R”
Da fare tutto, a tu che fai finta di niente
La sorte non gira, direi che in giro mi prende
Sono quello di sempre, ma tu una parte di me
In mezzo a troppi eri la prima della lista
Perso nei tuoi occhi ma ora ti perdo di vista
E anche se dormo sei tu che hai tutti i miei sogni
Non è un black Friday, ogni giorno fa un blue Monday

Io non so se
Tu mi sentirai in radio, oh, oh
E non so se
Un giorno scapperemo da qui
(Da qui, da qui)

Ora non sei più mia
Ed io bevo alla tua
Giù un’altra sangria
Facciamo cin cin

Ma io non so che
Mi risponderai “Mi ami o no?” (Non lo so)
In macchina alza il volume
Che si alza anche l’umore
Di pensieri c’è un fiume
Un mare di parole
Mento, se dico “Non ti penso”
Tu non vieni, ma canto di te a ogni concerto

Ho pulito il marcio che era dentro, versando mille lacrime
Ed il senso di vuoto che ora sento, mi fa riempire pagine
Mi resta di te solo qualche canzone
Resti mia anche quando resti per le tue
Guardaci, che siamo due persone sole
Ed eravamo una persona sola in due
Che poi tu mi accusi nei discorsi accesi
Ormai l’ho capito non posso capirti
Ma vedi, noi illusi non usciamo illesi
Ho tanto da darti ma niente da dirti

Io non so se
Tu mi sentirai in radio, oh, oh
E non so se
Un giorno scapperemo da qui
(Da qui, da qui)

Ora non sei più mia
Ed io bevo alla tua
Giù un’altra sangria
Facciamo cin cin

Ma io non so che
Mi risponderai “Mi ami o no?” (Non lo so)
In macchina alza il volume
Che si alza anche l’umore
Di pensieri c’è un fiume
Un mare di parole
Mento, se dico “Non ti penso”
Tu non vieni, ma canto di te a ogni concerto

Di te ero perso
Ora solo perso
Mi guardo allo specchio
Ma c’è il tuo riflesso

The following two tabs change content below.

Ilario Luisetto

Creatore e direttore di "Recensiamo Musica" dal 2012. Sanremo ed il pop (esclusivamente ed orgogliosamente italiano) sono casa mia. Mia Martini è nel mio cuore sopra ogni altra/o ma sono alla costante ricerca di nuove grandi voci. Nostalgico e sognatore amo tutto quello che nella musica è vero. Meno quello che è costruito anche se perfetto. Meglio essere che apparire.

By Ilario Luisetto

Creatore e direttore di "Recensiamo Musica" dal 2012. Sanremo ed il pop (esclusivamente ed orgogliosamente italiano) sono casa mia. Mia Martini è nel mio cuore sopra ogni altra/o ma sono alla costante ricerca di nuove grandi voci. Nostalgico e sognatore amo tutto quello che nella musica è vero. Meno quello che è costruito anche se perfetto. Meglio essere che apparire.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.