Primavera in anticipo - 2 gennaio

Ogni giorno una canzone che ci ricorda un anno e un momento diverso

IL GIORNO:

Il 2 gennaio è un po’ come se fosse sempre il primo lunedì dell’anno nuovo perchè la festa di Capodanno è ormai stata archiviata ed è tempo di tornare a dedicarsi alla vita di tutti i giorni. In questo giorno la Cecoslovacchia si divise tra Repubblica Ceca e Slovacchia (era il 1993) e l’Europa ha adottato ufficialmente la moneta dell’Euro mettendolo in circolazione per la sostituzione delle vecchie monete nazionali (2002). Negli Stati Uniti viene imposto il limite di velocità di 55 miglia orarie per evitare sprechi durante la crisi petrolifera del 1974.

In questo giorno ricorre anche l’anniversario della scomparsa della cantante Valentina Giovagnini ricordata, dai più, per ‘Il passo silenzioso della neve’ e per tanti altri brani che hanno reso la sua musica immortale nella memoria collettiva.

LA CANZONE:

Secondo singolo dell’omonimo album Primavera in anticipo (it is my song) venne rilasciata in tutto il mondo il 2 gennaio 2009 unendo per la prima volta le voci di Laura Pausini James Blunt. Oltre alla versione in duetto la cantante romagnola realizzò anche delle versioni soliste in italiano ed in spagnolo che vennero incluse nelle rispettive versioni dei suoi album oltre che mandate in rotazione radiofonica nei rispettivi Paesi.

In un incisivo pop-rock internazionale la cantante di Solarolo s’impegnava a raccontare una storia a due in cui l’altro appare “sei la causa mia primaria di tutto il buono che c’è” permettendo di assaporare la vita con tutta la sua bellezza anche se, magari, circondati da errori e difficoltà.

Primavera in anticipo | Videoclip

Acquista qui il brano |

Primavera in anticipo | Testo

Per scontato non do
Niente di quel che ho
Neanche un minimo brivido, ora no
Non c’è più ossigeno
Nel mio perimetro
È un sintomo
Chiarissimo
Confesso sei la causa mia primaria
Adesso in me
Di tutto il buono che c’è
Ahahah lo so
Sei la primavera in anticipo
Ahahah la prova che
Dimostra quale effetto hai su me perché
L’autoscatto di noi, ormai
Non prescinde da te
È un cantico,
Reciproco
Per questo nei polmoni cambia l’aria
Del resto sei
Sei tutto il buono che c’è
Ahahah lo so
Questa primavera in anticipo
Ahahah l’esempio che
Dimostra quanto effetto hai su me
Fiori che nascono dai rovi
Qui fuori cicatrizzano gli errori miei
Sei tu senz’alcun dubbio
L’artefice di questa primavera che c’è, in me, in me
Qui fuori
Nell’autoscatto di noi

The following two tabs change content below.

Ilario Luisetto

Creatore e direttore di "Recensiamo Musica" dal 2012. Sanremo ed il pop (esclusivamente ed orgogliosamente italiano) sono casa mia. Mia Martini è nel mio cuore sopra ogni altra/o ma sono alla costante ricerca di nuove grandi voci. Nostalgico e sognatore amo tutto quello che nella musica è vero. Meno quello che è costruito anche se perfetto. Meglio essere che apparire.

Di Ilario Luisetto

Creatore e direttore di "Recensiamo Musica" dal 2012. Sanremo ed il pop (esclusivamente ed orgogliosamente italiano) sono casa mia. Mia Martini è nel mio cuore sopra ogni altra/o ma sono alla costante ricerca di nuove grandi voci. Nostalgico e sognatore amo tutto quello che nella musica è vero. Meno quello che è costruito anche se perfetto. Meglio essere che apparire.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *