26 febbraio

Ogni giorno una canzone che ci ricorda un anno e un momento diverso

IL GIORNO:

Il 26 febbraio è la giornata dell’inizio ufficiale delle trasmissioni di Radio Italia – Solo musica italiana nel 1982, della scoperta dell’Australia da parte del navigatore olandese Willem Janszoon nel 1606 ma anche del lancio del primo browser web (1991) denominato WorldWideWeb.

Musicalmente quella del 26 febbraio è la giornata che ricorda la nascita di una apprezzata artista come Syria che, nel corso della sua fortunata carriera, ha raggiunto la vittoria del Festival di Sanremo tra le Nuove Proposte nel 1996 e tanti altri successi. Divenuta nota per la sua leggiadria ma anche per il suo graffio vocale sempre riconoscibile è riuscita con le sue canzoni a costruirsi un’identità ben precisa che, poi, ha stravolto anche con il progetto parallelo di Airys.

LA CANZONE:

Il 26 febbraio 2008 arrivava in rotazione radiofonica la voce debuttante dei Sonohra con la loro L’amore che, proprio in quei giorni, veniva presentato in gara al Festival di Sanremo nella categoria delle Nuove Proposte di cui sarebbe risultata essere la canzone vincitrice.

Con un taglio particolarmente giovane ed adolescenziale il brano proposto dal duo veronese si rivolgeva alla ricerca di quel sentimento amoroso che disperatamente si cerca di tenersi stretto e, contemporaneamente, di descrivere con le immagini più belle che possano essere trovate.

Acquista qui il brano |

L’amore | Videoclip

L’amore | Testo

Guardo il cielo e non vedo altro colore
Solo grigio piombo che mi spegne il sole
L’unica certezza è gli occhi che io ho di te
Due fotografie è tutto ciò che rimane
Sul mio letto il vento le fa volare
La distanza che ci divide fa male anche a me
Se non vai via, l’amore è qui
Sei un viaggio che non ha né meta né destinazione
Sei la terra di mezzo dove ho lasciato il mio cuore, così
Sono solo anch’io
Come vivi tu
Cerco come te
L’amore
Quel che so di te è soltanto il tuo nome
La tua voce suona in questa canzone
Musica e parole emozioni che scrivo di noi
Se non vai via, il mondo è qui
Sei un viaggio che non ha né meta né destinazione
Sei la terra di mezzo dove ho lasciato il mio cuore, così
Sono solo anch’io
Come vivi tu
Cerco come te
L’amore
L’amore
E cambia il cielo, i tuoi occhi no
Come vetro è l’amore che sei
Sei un viaggio che non ha né meta né destinazione
Sei la terra di mezzo dove ho lasciato il mio cuore, così
Sono solo anch’io
Come vivi tu
Cerco come te
L’amore

The following two tabs change content below.

Ilario Luisetto

Creatore e direttore di "Recensiamo Musica" dal 2012. Sanremo ed il pop (esclusivamente ed orgogliosamente italiano) sono casa mia. Mia Martini è nel mio cuore sopra ogni altra/o ma sono alla costante ricerca di nuove grandi voci. Nostalgico e sognatore amo tutto quello che nella musica è vero. Meno quello che è costruito anche se perfetto. Meglio essere che apparire.

By Ilario Luisetto

Creatore e direttore di "Recensiamo Musica" dal 2012. Sanremo ed il pop (esclusivamente ed orgogliosamente italiano) sono casa mia. Mia Martini è nel mio cuore sopra ogni altra/o ma sono alla costante ricerca di nuove grandi voci. Nostalgico e sognatore amo tutto quello che nella musica è vero. Meno quello che è costruito anche se perfetto. Meglio essere che apparire.

Commenta qui...

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.