L'isola - 5 gennaio

Ogni giorno una canzone che ci ricorda un anno e un momento diverso

IL GIORNO:

Giornata triste per gli amanti dell’astrologia dato che proprio il 5 gennaio (del 1484) la Chiesa ne condannò il ricorso e la pratica e anche per gli ambientalisti visto che nel 1974 si registrò la temperatura più alta di sempre (+15°) in Antartide. E’ la giornata di pubblicazione del romanzo Dr. Jekyll e Mr.Hyde da parte di Robert Stevenson (1886) ma anche della scoperta dei raggi X (1896) e del pianeta Eris (2005).

In ambito artistico è il giorno della nascita dello showman Christian de Sica (1951) che più volte si è impegnato, oltre che nel cinema, anche nel comparto musicale.

LA CANZONE:

E’ il 5 gennaio 2018 quando arriva in rotazione radiofonica e negli spazi digitali L’isola, il primo singolo estratto dall’album ‘Essere qui’ che segnava il ritorno discografico di Emma a distanza di tre anni dal precedente progetto d’inediti. In un sound rinnovato e sempre più votato ad un’attenzione elettronica, la cantante salentina rivedeva la propria attitudine interpretativa e vocale per celebrare, con l’intero album, la bellezza dell’esistere e del poterlo fare circondati dalle cose, persone e luoghi che più si ama.

L’isola | Videoclip

Acquista qui il brano |

L’isola | Testo

Un respiro complice
Prendi fiato e scegli me
In fila indiana, scegli me

Un destino, un vortice,
in controluce è più semplice
prendi fiato e scegli me

E tutti guardavano la nave partire
all’orizzonte scomparire
E tutti restavano senza parole

Dicono che tornerà a prenderci
qualcuno tornerà
Dicono chissà

E tutti guardavano il sole sparire
all’orizzonte dentro il mare

E tu mi guardavi
ed io ti dicevo
amore non aver paura
troveremo un modo per andare
via di qua,
via di qua, dall’isola

Via di qua, via di qua, dall’isola
Via di qua, via di qua, dall’isola
E tutti guardavano la nave partire
all’orizzonte scomparire

The following two tabs change content below.

Ilario Luisetto

Creatore e direttore di "Recensiamo Musica" dal 2012. Sanremo ed il pop (esclusivamente ed orgogliosamente italiano) sono casa mia. Mia Martini è nel mio cuore sopra ogni altra/o ma sono alla costante ricerca di nuove grandi voci. Nostalgico e sognatore amo tutto quello che nella musica è vero. Meno quello che è costruito anche se perfetto. Meglio essere che apparire.

Di Ilario Luisetto

Creatore e direttore di "Recensiamo Musica" dal 2012. Sanremo ed il pop (esclusivamente ed orgogliosamente italiano) sono casa mia. Mia Martini è nel mio cuore sopra ogni altra/o ma sono alla costante ricerca di nuove grandi voci. Nostalgico e sognatore amo tutto quello che nella musica è vero. Meno quello che è costruito anche se perfetto. Meglio essere che apparire.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.