martedì, Luglio 16, 2024

CLASSIFICHE

SUGGERITI

La canzone del giorno, 6 novembre: “Volevo te” di Giusy Ferreri

Ogni giorno una canzone che ci ricorda un anno e un momento diverso

IL GIORNO:

Il 6 novembre è la data in cui, nel 1928, avviene la Grande Eurizione dell’Etna che distrugge la città di Mascali. Era il 6 novembre anche il giorno in cui, nel 1975, iniziava la storica Marcia Verde in Marocco verso il Sahara Occidentale.

LA CANZONE:

Il 6 novembre 2015 arrivava in rotazione radiofonica la proposta musicale di Giusy Ferreri per il singolo Volevo te. La canzone era il singolo che segnava il ritorno sulle scene discografiche della cantante per il progetto Hits, la prima raccolta di successi della stella lanciata dalla prima edizione di X-Factor. La canzone arrivava dopo il grandioso successo estivo di ‘Roma-Bangkok’ e riconfermava il successo della voce di Giusy Ferreri.

Acquista qui il brano |

Volevo te | Videoclip

Volevo te | Testo

Quando piove che cos’è
Che mi fa star bene
Che succede dentro me
Che non so spiegare
Le parole mancano
Sembrano svanire
Certe cose iniziano
Ma non hanno fine.

Ma io volevo te
Chiudevo gli occhi per vedere te
Aprivo gli occhi per vedere il sole
Il sole, ma vedevo te
Ma io volevo te
Chiudevo gli occhi per vedere te
Aprivo gli occhi per vedere il sole
Il sole, ma vedevo te.

Quando stavo insieme a te
Non sapevo bene
Che l’amore è un limite
Oltre non puoi andare
Le parole mancano
Sembrano svanire
Certe cose iniziano
Ma non hanno fine.

Ma io volevo te
Chiudevo gli occhi per vedere te
Aprivo gli occhi per vedere il sole
Il sole, ma vedevo te
Ma io volevo te
Chiudevo gli occhi per vedere te
Aprivo gli occhi per vedere il sole
Il sole, ma vedevo te.

E passano i giorni
Partenze senza ritorni
Graffiano i muri le mani
E noi che siamo lontani
E passano i giorni
Partenze senza ritorni
Graffiano i muri le mani
E noi che siamo lontani

Ma io volevo te
Chiudevo gli occhi per vedere te
Aprivo gli occhi per vedere il sole
Il sole, ma vedevo te
Ma io volevo te
Chiudevo gli occhi per vedere te
Aprivo gli occhi per vedere il sole
Il sole, ma vedevo te

The following two tabs change content below.

Ilario Luisetto

Creatore e direttore di "Recensiamo Musica" dal 2012. Sanremo ed il pop (esclusivamente ed orgogliosamente italiano) sono casa mia. Mia Martini è nel mio cuore sopra ogni altra/o ma sono alla costante ricerca di nuove grandi voci. Nostalgico e sognatore amo tutto quello che nella musica è vero. Meno quello che è costruito anche se perfetto. Meglio essere che apparire.
Ilario Luisetto
Ilario Luisetto
Creatore e direttore di "Recensiamo Musica" dal 2012. Sanremo ed il pop (esclusivamente ed orgogliosamente italiano) sono casa mia. Mia Martini è nel mio cuore sopra ogni altra/o ma sono alla costante ricerca di nuove grandi voci. Nostalgico e sognatore amo tutto quello che nella musica è vero. Meno quello che è costruito anche se perfetto. Meglio essere che apparire.