7 luglio

Ogni giorno una canzone che ci ricorda un anno e un momento diverso

IL GIORNO:

Il 7 luglio è il giorno che internazionalmente è stato dedicato alla Giornata mondiale del cioccolato. Era il 7 luglio la data in cui, nel 1881, usciva la prima versione del libro Le avventure di Pinocchio. Storia di un burattino di Carlo Collodi.

Musicalmente quella del 7 luglio è anche la data del compleanno di Toto Cutugno, uno dei più amati ed apprezzati cantautori della nostra tradizione popolare italiana, e di Stash, voce e leader della band partenopea dei The Kolors.

LA CANZONE:

Il 7 luglio 2017 arrivava in rotazione radiofonica l’energia estiva di Guè Pequeno ed El Micha per il singolo Milionario. La canzone faceva parte dell’album ‘Gentleman’ di cui costituiva il secondo singolo estratto per l’airplay nazionalee.

Acquista qui il brano |

Milionario | Videoclip

Milionario | Testo

So che mi vedi dentro al video
E se mi senti nella radio
Pensi che sono milionario
Ma sto con gli amici del barrio

G-U-É
Voglio essere una specie di Robin Hood del rap
Per il senso di rubare ai ricchi per poi dare a me
Pensavo che con la musica ci avrei comprato un jet
Così mi svegliavo a Sud e mi addormentavo ad Est

Cento, mille, diecimila, centomila, un milion
Il tempo qua è denaro e dei miei tempi sono figlio
Tra criminali micro, milli-milionario macro
Giurano la verità con la mano sul libro sacro

In Italia se fai soldi la gente non ti sopporta
Ti perdonano soltanto se segni tirando in porta
On and on, io cerco il grano, bro, non i Pokémon
Babilon, vuole schiacciarmi, stressarmi già da mo’

Aunque me ves dentro del video
O que me escuchas en la radio
Piensas que soy un millonario
Y soy un chamaco de barrio
Poder y dinero, tú quiere’ y yo quiero
Que las mujeres se van con el bando ‘e los bandoleros

Si yo fuera millionari-ari-ari-ario
Me llevaría las mujeres de mi barri-arri-arrio
Tanto dinero, me dejaste cálido
Recojo la maleta y me voy, adi-adi-adiós
Ed era così bello, sembrava così vero
Ma adesso sono sveglio e sclero col dinero

Make money, money
Take money, money, money
Fake milionari su Instagram italiani
Su Internet mi scrivono: “Devi restare umile”
Sembra che ti fa schifo il cash, daresti tutto all’UNICEF
E frate sono guai, sperano che non li hai, ti odiano se poi li fai

Fratello che sa, siamo ricchi solo coi traffici
Coi rotoli di soldi chiusi insieme con gli elastici
‘Ste fighe non stanno con voi perché siete simpatici
Voglio portare il babbo al più presto a svernare ai Tropici
On and on, io cerco il grano, bro, non dei Pokémon
Babilon, vuole schiacciarmi, stressarmi già da mo’

Aunque me ves dentro del video
O que me escuchas en la radio
Piensas que soy un millonario
Y soy un chamaco de barrio
Poder y dinero, tú quiere’ y yo quiero
Que las mujeres se van con el bando ‘e los bandoleros

Si yo fuera millionari-ari-ari-ario
Me llevaría las mujeres de mi barri-arri-arrio
Tanto dinero, me dejaste cálido
Recojo la maleta y me voy, adi-adi-adiós
Sin bajar del cielo, con lo que es en el suelo
Si paras de soñar con el numero a seis cero

Policía, yo no robo: yo trabajo
Del barrio vengo, la calle me trajo
La misma historia cuando se viene de abajo
Sus oficinas combinando mi elegancia con esquinas
Tú no piensas, a los otros se me imaginan
Porque ando por el mundo y deando propina

Baby, lo que hiciera con todo eso, te confieso
Que le compraría la libertas a mis amigos presos
Que cuando uno se muere no se lleva un peso
Tú sabes de eso, un viaje de ida sin regreso
Millonario o no, ya soy millonario y pico
Que tú no haces con mucho lo que yo hago con poquito

Ah ha, Milionario Flow, El Micha
Micha, Gué Pequeno, ¿quién más?

The following two tabs change content below.

Ilario Luisetto

Creatore e direttore di "Recensiamo Musica" dal 2012. Sanremo ed il pop (esclusivamente ed orgogliosamente italiano) sono casa mia. Mia Martini è nel mio cuore sopra ogni altra/o ma sono alla costante ricerca di nuove grandi voci. Nostalgico e sognatore amo tutto quello che nella musica è vero. Meno quello che è costruito anche se perfetto. Meglio essere che apparire.

By Ilario Luisetto

Creatore e direttore di "Recensiamo Musica" dal 2012. Sanremo ed il pop (esclusivamente ed orgogliosamente italiano) sono casa mia. Mia Martini è nel mio cuore sopra ogni altra/o ma sono alla costante ricerca di nuove grandi voci. Nostalgico e sognatore amo tutto quello che nella musica è vero. Meno quello che è costruito anche se perfetto. Meglio essere che apparire.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.