giovedì, Maggio 23, 2024

CLASSIFICHE

SUGGERITI

La Scelta, “L’uomo che fotografava le nuvole”, liberi di continuare a sognare

L’uomo che fotografava le nuvole (Coffee Records) è il titolo del nuovo singolo della band La Scelta, in radio e su tutte le piattaforme digitali da oggi.

Il brano, che anticipa il nuovo album e un concerto-evento previsti per l’autunno, presenta un potente arrangiamento elettro-rock, ricco di sfumature orchestrali, e un testo cantautorale su una linea melodica che cattura fin da subito l’attenzione.

Sentirsi liberi di poter continuare a rincorrere i propri sogni, anche in età adulta, vuol dire non arrendersi alle regole degli anni che passano e schiacciano; è ritrovare entusiasmo ed emozioni perdute in una società sempre più individualista e cinica. Nell’era del selfie prevalgono edonismo e autocelebrazione. Ecco quindi che fotografare un cielo con le sue strane nuvole è come tornare bambini, quando sdraiati sul prato con lo sguardo verso l’alto davamo un nome, un significato, a quelle forme che si muovevano col vento.

«L’uomo che fotografava le nuvole è colui che incessantemente trascorre le proprie giornate alla continua ricerca del proprio sogno, lasciandosi sorprendere dall’imprevedibilità̀ del cammino – racconta La Scelta – è uno che non si arrende alle sconfitte e che trova il suo punto di fuga volando in alto coi pensieri, ben lontano dalla schiacciante realtà̀ terrena, sentendosi libero e arioso come le nuvole. È la determinazione a vincere sul tempo.»

Il videoclip è stato girato interamente a Roma. Protagonista è Angelo Notariale, personaggio già noto a chi specialmente percorre le strade della Capitale. La sua curiosa caratteristica è quella di essere un ciclista infaticabile; e infatti Angelo, 50 anni, da più di 20 anni percorre ogni giorno centinaia di km a torso nudo (in qualsiasi stagione e condizione meteo) a bordo delle sue bici “speciali”. Biciclette customizzate artigianalmente da lui stesso, dal peso di 80 kg, simili a delle vere e proprie “sculture moderne” fatte di legno, oggetti vari, rami di albero e luci a LED. Ad accompagnarlo nei suoi viaggi c’è Gipsy, la sua fidata cagnolina che siede dietro di lui in una cuccia di legno costruita fra il sellino e la ruota posteriore.

«Angelo è un folle sognatore come me  sottolinea Mattia, cantante de La Scelta – uno caparbio, che non si arrende nemmeno davanti alle salite più ardue, anzi, le sfida. Ogni giorno si pone un obiettivo più tosto. Lo fermai per strada, perché́ mi aveva incuriosito, stetti a parlare molto tempo con lui, e capii che eravamo molto simili: lui in sella alla bicicletta si sente a suo agio, è la sua libera dimensione di vita nella quale cercare di migliorarsi ogni giorno. Come per me fare musica.»