Scelti i primi opening act del nuovo tour italiano

Lo aveva già fatto per le due date evento del Circo Massimo, dove aveva invitato a cantare gli autori del suo ultimo album ‘inediti (qui tutti i dettagli) e Laura Pausini ha scelto di ripetersi.

Ad aprire i suoi nuovi concerti italiani per il Laura Pausini Wordwide Tour 2018 saranno alcuni dei più giovani e promettenti artisti del nostro Paese. Scelti personalmente dalla cantante di Solarolo per scaldare il suo numerosissimo pubblico prima del suo ingresso nei palazzetti i giovani artisti che avranno il compito di inaugurare la nuova serie di concerti sono ancora in definizione ma, per le prime date milanesi, alcuni nomi sono già stati svelati.

Dopo l’ottimo debutto del 8 settembre, la data del 9 sarà aperta da Virginio Simonelli (a cui qui la nostra ultima recentissima intervista), vincitore dell’edizione numero 10 di Amici di Maria de Filippi ma poi soprattutto autore di alcune delle ultime canzoni della Laura nazionale tra cui anche l’estiva E.STA.A.TE..

L’11 settembre sarà, poi, la volta di Deborah Iurato, altra ex voce trionfatrice del talent di Canale 5 e da sempre grandissima ammiratrice della cantante romagnola con cui non aveva ancora avuto modo di collaborare in alcuna occasione. La serata, infine, del 12 settembre vedrà sul palco il giovane Irama, “ri”scoperta del 2018, nonchè trionfatore dell’ultima edizione dello show di Maria de Filippi, e vero e proprio mattatore dell’estate con la sua Nera.

Quello di Laura si rivela essere, ancora una volta, un’ottima e lodevole scelta per far conoscere e supportare la nuova musica italiana, quella che ha bisogno di spazi per affermarsi e farsi conoscere dal grande pubblico, non solo quello televisivo ma anche, e soprattutto, quello fedele alla musica e ai live. Per le altre date del tour ancora non è dato sapere se ci saranno altri opening act ma è probabile che nel giro di qualche giorno ogni cosa verrà annunciata da chi di dovere.

Compra qui gli ultimi biglietti rimasti |

The following two tabs change content below.

Ilario Luisetto

Creatore e direttore di "Recensiamo Musica" dal 2012. Sanremo ed il pop (esclusivamente ed orgogliosamente italiano) sono casa mia. Mia Martini è nel mio cuore sopra ogni altra/o ma sono alla costante ricerca di nuove grandi voci. Nostalgico e sognatore amo tutto quello che nella musica è vero. Meno quello che è costruito anche se perfetto. Meglio essere che apparire.

By Ilario Luisetto

Creatore e direttore di "Recensiamo Musica" dal 2012. Sanremo ed il pop (esclusivamente ed orgogliosamente italiano) sono casa mia. Mia Martini è nel mio cuore sopra ogni altra/o ma sono alla costante ricerca di nuove grandi voci. Nostalgico e sognatore amo tutto quello che nella musica è vero. Meno quello che è costruito anche se perfetto. Meglio essere che apparire.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.