Laura Pausini

Ufficiale l’ingresso della canzone tra le 15 canzoni candidate per un posto nella cinquina

L’obiettivo era preciso e, a quanto pare, Laura Pausini lo ha raggiunto. La cantante romagnola è ufficialmente tra le 15 canzoni candidate per un posto della cinquina finale per giocarsi la vittoria del Premio Oscar nella categoria Miglior Canzone Originale con la sua Io si (Seen) (di cui qui la nostra recensione).

Il brano, scritto dalla stessa Pausini insieme a Niccolò Agliardi e Diane Warren, ha fatto parte della colonna sonora della pellicola ‘La vita davanti a sè’, prodotta per Netflix nei mesi scorsi e capace di riportare davanti alla macchina da presa anche la leggendaria Sophia Loren.

Laura Pausini - Oscar 2021

Ora che ha ottenuto un posto nella cosiddetta shortlist insieme ad altre 14 canzoni, la candidata italiana dovrà aspettare il prossimo 15 marzo per sapere se è stata selezionata per accedere nella cinquina finale di proposte e, poi, il 25 aprile per conoscere il nome del brano vincitore.

Nel comparto musicale non è la prima volta che l’Italia arriva ad essere candidata ai Premi Oscar tant’è che il nostro Paese può vantare anche i natali di numerosi vincitori del prestigioso riconoscimento. Ben 3 vittorie sono state collezionate da Giorgio Moroder per la colonna sonora di ‘Fuga di mezzanotte’ (1978) e per le canzoni originali di ‘Flashdance’ (1983) e ‘Gun’ (1986). Una statuetta alla carriera, invece, è stata assegnata ad Ennio Morricone nel 2007, una per la colonna sonora de ‘La vita è bella’ a Nicola Piovani (1999) e una a Nino Rota nella medesima categoria per ‘Il padrino parte II’ (1974). Gli ultimi ad ottenere una vittoria sono stati Dario Marianelli per la colonna sonora di ‘Espiazione’ (2006) e Michael Giacchino per ‘Up’ (2010).

The following two tabs change content below.

Ilario Luisetto

Creatore e direttore di "Recensiamo Musica" dal 2012. Sanremo ed il pop (esclusivamente ed orgogliosamente italiano) sono casa mia. Mia Martini è nel mio cuore sopra ogni altra/o ma sono alla costante ricerca di nuove grandi voci. Nostalgico e sognatore amo tutto quello che nella musica è vero. Meno quello che è costruito anche se perfetto. Meglio essere che apparire.

By Ilario Luisetto

Creatore e direttore di "Recensiamo Musica" dal 2012. Sanremo ed il pop (esclusivamente ed orgogliosamente italiano) sono casa mia. Mia Martini è nel mio cuore sopra ogni altra/o ma sono alla costante ricerca di nuove grandi voci. Nostalgico e sognatore amo tutto quello che nella musica è vero. Meno quello che è costruito anche se perfetto. Meglio essere che apparire.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.