“Grazie a te” è il titolo del nuovo singolo, estratto dall’album “4”

Sarà in rotazione radiofonica da venerdì 12 gennaio “Grazie a te”, nuovo singolo de “Le Deva”, quinto estratto dal fortunato album “4” (qui la nostra recensione) che, con le sue 10.000 copie vendute, rappresenta uno dei progetti più importanti tra quelli provenienti dal mondo indipendente.

Le Deva - Grazie a te

Il singolo sarà accompagnato da un videoclip girato in un’esclusiva location sulla Sila tra paesaggi innevati e una locomotiva abbandonata. “Il brano è un grazie rivolto alle persone che abbiamo incontrato, agli amori, alle lacrime, alla gioia e ai lividi che ci hanno lasciato – racconta Laura Bono, che appare anche tra gli autori del brano- un grazie a tutto ciò che dà ritmo alla nostra vita”. Tra gli autori ci sono anche Zibba, Marco Rettani, Mario Natale e Verdiana, altra componente del gruppo, che dichiara: “Il brano è una raccolta di “fotografie” e metafore che ci fanno riflettere su quanto, a volte, anche un semplice GRAZIE possa fare la differenza nei rapporti umani”.“GRAZIE interpretato come condivisione, amore, generosità e gratitudine“ – aggiunge Roberta Pompa. – “Ma è anche un GRAZIE rivolto anche al nostro pubblico – sottolinea Greta – che ci segue con grande entusiasmo, dedizione e passione fin dal primo singolo”.

Ed è stato proprio il pubblico a scegliere questo singolo, “Grazie a te” è stato infatti eletto “miglior brano del disco” dal fanclub ufficiale. Il quartetto fa sapere, inoltre, che si trova attualmente al lavoro per la realizzazione di una grossa tournée che le vedrà cantare dal vivo nella primavera-estate 2018.

TESTO:

È solo grazie a te, se a volte è inverno, ma è primavera.
È solo grazie a te, se tutto passa in fretta, se dopo viene sera.

È solo grazie a te, se questo posto è bellissimo, è perfetto così.
È solo grazie a te, se si sta bene qui, se si sta bene qui.

È solo grazie a te, se ho capito che il mio sangue è buono.
È solo grazie a te, se mentre tu respiri io mi perdono.

E a te cosa manca di noi?
A me mancheranno le tue parole e il mondo in cui mi dici che va tutto bene.
Torno soltanto al momento che dice che “ho più bisogno di me”.
Nonostante poi, non mi perdo mai, chi non perde mai è l’amore.

È solo grazie a te, se posso chiudere gli occhi, se non me ne frega niente dei ricordi.
È solo grazie a te, se vedo bene negli altri, se non mi viene da odiarti.

È solo grazie a te, se non affido alle fontane i desideri.
È solo grazie a te, se il mio domani non sarà mai come ieri.

E a te cosa manca di noi?
A me mancheranno le tue parole e il mondo in cui mi dici che va tutto bene.
Torno soltanto al momento che dice che “ho più bisogno di me”.
Nonostante poi, non mi perdo mai, chi non perde mai è l’amore.

Non è strano incontrarsi se siamo comunque ancora qui!

Torno soltanto al momento che dice che “ho più bisogno di me”.
Nonostante poi, non mi perdo mai, chi non perde mai è l’amore.

È solo grazie a te.
È solo grazie a te.

The following two tabs change content below.

Francesco Cavalli

Vent'anni e una vita divisa da sempre in due passioni: calcio e musica. Studia per diventare giornalista. Apprezza la musica in tutte le sue forme ascoltando tutto ciò che passa dal suo mp3 24 ore su 24. Il suo passatempo preferito è annotare, scrivere e commentare tutta la musica che ascolta.

By Francesco Cavalli

Vent'anni e una vita divisa da sempre in due passioni: calcio e musica. Studia per diventare giornalista. Apprezza la musica in tutte le sue forme ascoltando tutto ciò che passa dal suo mp3 24 ore su 24. Il suo passatempo preferito è annotare, scrivere e commentare tutta la musica che ascolta.

One thought on “Le Deva in radio con “Grazie a te””
  1. […] Non tutti i tormentoni vengono per nuocere, così potremmo definire questo colorato e refrigerante ritorno estivo de Le Deva, quartetto femminile composto da Laura Bono, Verdiana Zangaro, Greta Manuzi e Roberta Pompa. A dodici mesi di distanza dal lancio de “L’estate tutto l’anno“, le artiste tornano in rotazione radiofonica con “Shangai” (etichetta New Music International e Dischi dei Sognatori) scritto e musicato da Niccolò Verrienti, Marco Rettani, Giulia Capone e Greta Portacci, singolo che segna l’inizio del loro nuovo capitolo discografico che seguirà i positivi riscontri ottenuti con “4“, il loro primo album in studio rilasciato ad ottobre del 2017, dal quale sono stati estratti i fortunati “Un’altra idea“, “Semplicemente io e te“ e “Grazie a te“. […]

Commenta qui...

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.