Prosegue il Festival di Sanremo 2019, ed eccoci ancora una volta a commentare i look della seconda e terza serata

SECONDA SERATA

I LOOK MIGLIORI

MICHELLE HUNZIKER: In Armani privè ci ha deliziato, oltre che per il suo innato talento di riuscire a stare su un palco così importante con una naturalezza e una spontaneità tali da far impallidire ed oscurare la prima donna di questa edizione (povera Virginia, abbiamo provato una certa tenerezza per lei…), con un abito delizioso. Corpino nero in paillettes, gonna importante con spacco centrale. Fantastica poi quando è rimasta col pantalone nero taglio smoking per lo sketch con Bisio…VOTO 10 e lode

CLAUDIO BAGLIONI: Perfetto con i suoi smoking total black, impreziositi stavolta dai revers con cristalli, sempre in Ermanno Scervino. Promosso a pieni voti, Bisio prendi appunti…. VOTO 9

FIORELLA MANNOIA: Tailleur nero firmato Dolce&Gabbana indossato con eleganza e sobrietà… applausi a Fiorella! VOTO 8

ARISA: Con una canzone altamente discutibile e sprecata per le sue potenzialità canore, per fortuna almeno sta azzeccando il look…. per questa serata sceglie una tuta total black di Albagia dalla scollatura tridimensionale che veste con semplicità e senza apparire impacciata come nei look degli anni passati! Brava Arisa, stai facendo progressi! VOTO 7

NEK: L’affascinante Filippo stavolta dice addio al chiodo di pelle (che avevamo già avuto modo di apprezzare..) per affidarsi al gessato di Dolce&Gabbana. Noi lo abbiamo trovato stiloso quanto basta per promuoverlo…. Daje Filippo! VOTO 6 e mezzo

I LOOK PEGGIORI

VIRGINIA RAFFAELE: Ci dispiace ma non siamo riusciti proprio a promuoverla, nonostante le buone intenzioni. Note dolenti per lei, vestita da Schiaparelli nella prima uscita in nero non ci ha convinto per niente. Abito senza dubbio elegantissimo ma eccessivamente accollato…quasi monacale! Ci riprova poi con uno scenografico maxi dress rosso …… ma troppo scenografico per i nostri gusti e poco raffinato ! Rimandata! VOTO 5

FEDERICA CARTA & SHADE: Ragazzi, vi vogliamo bene e tifiamo anche per voi, ma sul look c’è ancora tanta strada da fare….. Federica si presenta in Moschino ma l’abito, in sè originale e a tratti divertente, stonava troppo con gli stivaletti! Mentre Vito si è presentato con un abito azzurro….TROPPO azzurro….. VOTO 5

DANIELE SILVESTRI: eh niente… non ci riesce proprio ad impegnarsi un minimo… si presenta sempre vestito come se dovesse andare in un pub di periferia di lunedì sera… VOTO 4

LAURA CHIATTI : Scegli un dress Dolce&Gabbana e punta tutto sulla sensualità…sul vedo non vedo, abbinando scollature sexy a fiori colorati e paillettes….. va bene tutto ma il troppo ad un certo punto storpia…! VOTO 3 e mezzo

IL VOLO : Ok ragazzi, vi abbiamo consigliato di vestirvi meno da giovani vecchi…ma ci avete preso troppo in parola. Il casual raffinato è una cosa, ma qui abbiamo un casual che più casual c’è solo la tuta domenicale! Potete fare di meglio su…. ne sono sicura! VOTO 3

TERZA SERATA

I LOOK MIGLIORI

SERENA ROSSI: Standing ovation per lei e per la sua interpretazione impeccabile con cui ha degnamente omaggiato la grande Mia Martini e non solo…. Lo scintillante abito Blumarine sfoggiato nella sua apparizione sanremese è stato calzante e di classe! Brava e bella! VOTO 9

CLAUDIO BAGLIONI: Ormai ha capito che Ermanno Scervino è una garanzia… per cui ripropone la sua eleganza british con smoking scuri…. in quello in velluto blu era particolarmente impeccabile! VOTO 8

ANNA TATANGELO: La ragazza di periferia stavolta ci ha convinto (solo per il look si intende..) nel suo mini dress verde e capelli effetto wet hair…. nulla da dire! VOTO 7

FABIO ROVAZZI: Il suo smoking bianco e nero, con camicia nera riesce ad indossarlo senza cadere nel classico clichè del “cameriere”. E poi ci è piaciuta la scioltezza con cui è salito sul palco ed il pensiero al papà scomparso. VOTO 6 e mezzo

ENRICO NIGIOTTI: il cantautore sceglie un look semplice ma al tempo stesso ricercato nel colore, con un abito blu elettrico abbinato ad una semplice t-shirt bianca con cui contrasta in modo equilibrato il tutto. La sufficienza la raggiunge! VOTO 6

I LOOK PEGGIORI

CLAUDIO BISIO: Il bravo comico non riesce ad azzeccare i completi giusti neanche stavolta… o troppo anonimi o troppo eccentrici! La giaccia damascata bordeaux stile maggiordomo sui generis non perdona! Ci spiace! VOTO 5 e mezzo

VIRGINIA RAFFAELE: Purtroppo colei che dovrebbe sfoggiare gli abiti migliori, da degna prima donna, non convince per niente. In prima battuta sceglie un lungo vestito bianco, bello ma la fa sembrare troppo una Dea Greca e non rende giustizia al suo fisico statuario. Con tutto l’impegno per promuoverla ci ha totalmente scoraggiato con la seconda uscita…con l’abito corto in pizzo impreziosito da inserti neri risulta anonima e ancora sottotono per l’Ariston. Per non parlare dell’effetto Pierrot che rischia di generare in molti…. Chissà che nella finale almeno li azzecchi tutti e tre! VOTO 5

ALESSANDRA AMOROSO: La nostra Sandrina eravamo quasi sicuri di promuoverla senza riserve, ma quando si è presentata col coprispalle piumato non ce l’abbiamo fatta. Nonostante lo stile in sè apparentemente semplice di Dolce&Gabbana, con tuta super attillata nera, la scelta coraggiosa della parte superiore non raggiunge la sufficienza. L’effetto condor poteva essere evitato…. VOTO 4

PATTY PRAVO: ci propina nuovamente il capello rasta con un tailleur bianco e inserti neri geometrici. Vuole sembrare rock ma l’effetto che ottiene non è dei migliori… sembra Jack Sparrow nei “Pirati dei Caraibi”! Non volercene Patty… VOTO 2

The following two tabs change content below.

Federica Candelise

Avvocato di professione, tennista per hobby ma appassionata di musica da sempre, che sia italiana o internazionale poco importa. Non prediligo un genere in particolare, ciò che conta sono le emozioni che la musica può provocare in ognuno di noi.

Di Federica Candelise

Avvocato di professione, tennista per hobby ma appassionata di musica da sempre, che sia italiana o internazionale poco importa. Non prediligo un genere in particolare, ciò che conta sono le emozioni che la musica può provocare in ognuno di noi.

Loading Facebook Comments ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.