Chi è l’innominabile BIG in gara a Sanremo 2018?

Da giorni spopola in rete il rebus di un inidentificabile big della canzone italiana in gara a Sanremo 2018: di chi si tratta?

Sono giorni concitati per tutti: artisti, discografici, autori e pure giornalisti. Tutti, ma proprio tutti, brancolano nel buio e la colpa di tutto ciò è di Claudio Baglioni che, insediatosi all’Ariston, si guarda bene dal far trapelare una qualsivoglia indicazione di direzione e di scelta artistica. Ben poco, infatti, si sa e si può presumere di quelle che saranno le scelte del direttore artistico e della sua commissione rispetto al cast dei 20 big che animeranno la prossima edizione della kermesse ligure di Sanremo 2018.

Ma i giornalisti, si sa, ne sanno una in più del diavolo e se le informazioni o i rumors non ci sono vanno a crearli da sé. Da giorni, infatti, nelle fantomatiche liste che mirano a svelare i 20 nomi prima dell’annuncio ufficiale (che verrà dato venerdì sera durante la serata di Sarà Sanremo) blogger, giornalisti, speaker e ben informati citano continuamente un “no grosso certissimo” di cui nessuno, però, ha rivelato l’identità. E da qui, allora, è nato il fanta-big secondo cui ognuno era a conoscenza della sicura presenza di questo/a artista nel cast del prossimo Festival ma di cui, di contro, nessuno poteva (o sapeva) annunciarne il nome.

Si è fantasticato dapprima sul ritorno in gara di Eros Ramazzotti che con il suo ultimo album (Perfetto) non ha di certo brillato nelle vendite italiane (solo un disco di platino per 50.000 copie per lui) ma di cui sta da mesi preparando il successore con una nuova squadra di autori e produttori. Complice una didascalia alquanto equivoca (“Solo per dirvi che questa sarà una settimana moooooolto interessante…”) si è poi passati a sognare un ritorno di Laura Pausini che, al risveglio dal sogno, si è ipotizzato potesse essere l’altro elemento della conduzione della prossima kermesse (come già suggerito mesi fa). Infine, a causa di nuovi indizi che rivelavano come il fantomatico nome appartenesse alla scena discografica attuale, si è preferita la scelta di Elisa come probabile “miss-X”. Un cambio di etichetta avvenuto da qualche mese, un album che doveva uscire a novembre 2017 rimandato, sulla carta, di un anno, e un successo da ri-ottenere dopo l’ultimo progetto non troppo proficuo sembravano tutti validi indizi per rendere fondata l’idea di un possibile ritorno della friulana all’Ariston.

Chi sarà, dunque, il fantomatico nome grosso e certissimo? Dovremmo attendere domani ma vi dico un segreto che nessuno sa: forse non esiste alcun nome. Forse i giornalisti, anche questa volta, si son semplicemente voluti garantire qualche like e qualche click in più della concorrenza. Cosa diranno domani? Semplice, un’Ornella Vanoni o una Loredana Bertè saranno un’ottima controfigura peccato che, malgrado la loro, quasi secolare, carriera non si possano più considerare un nome “grosso” dal punto di vista discografico. Forse Emma sarebbe più indicata ma siamo davvero sicuri che, alla fine dei conti, la salentina ci sarà davvero? Rassegnamoci, nessun big, nemmeno quest’anno, sarà in Riviera. Come ospiti, però, potete giurarci che ne avremo più di qualcuno!

The following two tabs change content below.

Ilario Luisetto

Direttore di "Recensiamo Musica" e suo fondatore dal 2012. Sanremo ed il pop (esclusivamente ed orgogliosamente italiano) sono casa mia. Mia Martini è nel mio cuore sopra ogni altra/o ma sono alla costante ricerca di nuove grandi voci che possano accompagnarmi.

Ilario Luisetto

Direttore di "Recensiamo Musica" e suo fondatore dal 2012. Sanremo ed il pop (esclusivamente ed orgogliosamente italiano) sono casa mia. Mia Martini è nel mio cuore sopra ogni altra/o ma sono alla costante ricerca di nuove grandi voci che possano accompagnarmi.

Loading Facebook Comments ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.