lunedì, Luglio 15, 2024

CLASSIFICHE

SUGGERITI

L’intervista, Spazio X, “Sei Seria” la rinascita per non sentirsi fuori luogo

“Sei seria” è il nuovo singolo di Spazio X, collettivo piemontese fortemente voluto e messo in piedi da Luca Vicini, produttore e bassista dei Subsonica, Il brano parla di rinascita, di non sentire più sopra di sè la sensazione di oppressione o di sentirsi nel posto sbagliato.

Spazio X è un collettivo che mira alla crescita artistica e personale dei propri iscritti in cui la musica è la forma principale di espressione.  L’idea che sta alla base del progetto è
quella di scrivere, produrre musica e allo stesso tempo far conoscere a giovani artisti tutto il mondo che le ruota attorno. Il primo singolo ufficiale, Stato D’Animo, è stato realizzato da Clida e Metis, due delle figure più importanti del progetto insieme a Vicio. Clida torna anche nella nuova uscita.

Abbiamo raggiunto Spazio X con le nostre domande, per conoscere meglio il progetto di condivisione e la mission del brano, di seguito le nostre domande e le relative risposte :

Avete più volte ripetuto che “Sei seria” è il progetto musicale a cui tenete di più, come mai?
  ⁠”Sei Seria è stato il primo brano su cui abbiamo messo mano, prendendo sin da subito una bella forma all’interno dello studio. È stato anche il primissimo brano portato in sala prove e suonato dal vivo. Per questo ne siamo particolarmente legati.
– Raccontateci meglio come nasce il progetto e i motivi del titolo
  “⁠Il brano nasce da un’idea di Clida che durante le primissime sessioni in studio decide di proporlo ai ragazzi/e, si crea subito un bel feeling tra i musicisti e il progetto, Sei Seria prende la forma giusta. Il titolo è proprio preso dal ritornello come frase iconica del brano.”
– Parliamo adesso del collettivo Spazio X, un progetto che mira alla crescita artistica e personale dei propri iscritti in cui la musica è la forma principale di espressione. E’ difficile poter esprimersi attraverso la musica in Italia senza dover sottostare a dei cliché?
 “⁠Non è difficile esprimersi attraverso la musica senza sottostare a cliché. Noi siamo agevolati avendo uno studio a disposizione e delle persone come il nostro presidente presenti e disponibili per darci tutti gli strumenti per poter fare musica liberamente. Basta avere voglia di farla, il resto viene da sè.”
-E’ la seconda esperienza discografica come collettivo, siete una realtà molto interessante soprattutto frequentata da tanti giovani desiderosi di fare musica, avete pensato a un album condiviso in cui ognuno mette la sua cifra? Pensate sia fattibile o le caratteristiche artistiche tra voi sono diverse?
” ⁠L’idea di un primo album nelle ultime settimane è emersa tante volte in studio. Le caratteristiche artistiche tra di noi sono diverse ma è proprio questo uno dei nostri punti di forza. Ogni membro del collettivo ci mette del proprio trovando poi un legame unico durante lo sviluppo del brano.”
– Con “Stato d’animo” il brano precedente a “Sei seria” siete stati anche in radio, siete soddisfatti per l’attenzione ricevuta, per “Sei Seria” cosa vi aspettate?
 ⁠”Siamo molto soddisfatti per l’attenzione ricevuta da “Stato d’Animo” e siamo sicuri che questo brano, come gli altri, non sarà dimenticato. Oltre che essere molto contenti che sia stato il nostro primo singolo, abbiamo anche avuto il privilegio di essere passati in radio. Ci auguriamo che anche “Sei Seria” riceva l’attenzione che si merita.”
– Farete dei live durante l’estate o prevedete di farli in futuro?
 ⁠”Per ora abbiamo qualche live in “forse” per questa estate però ciò non toglie che siamo disponibili e alla ricerca di nuove esperienze, anche perché oltre allo show con la band, all’interno del nostro collettivo, abbiamo anche Dj e Freestyler per portare uno spettacolo ancora più unico.”
– Concludiamo con i sogni nel cassetto, un vostro desiderio artistico
” ⁠Sicuramente puntiamo ad arrivare a più persone possibili come collettivo, musica e spettacoli. Siamo in costante crescita quindi siamo pronti e aperti a qualunque novità.”