giovedì, Luglio 18, 2024

CLASSIFICHE

SUGGERITI

L’orizzonte si fa più limpido per Sanremo 2020: i giochi sono fatti?

Gli ultimi rumors sulla prossima edizione della kermesse

Siamo ancora a meno dieci mesi dal lieto evento ma vista la portata simbolica di quanto accadrà nel febbraio 2020 è bene iniziare a prepararsi seriamente e per tempo. Il Festival di Sanremo, infatti, si appresta a festeggiare i suoi 70 anni di storia e, dunque, l’edizione che verrà dovrà essere sicuramente sufficientemente fastosa per omaggiare a dovere l’ormai unica trasmissione televisiva che riesce ancora a dare un degno spazio alla musica italiana.

Nell’ultimo importante anniversario della kermesse, il sessantennale (nel 2010), fu chiamata una sfavillante Antonella Clerici alla guida della conduzione. Proprio quell’edizione rappresentò un punto di forte ripartenza per il Festival che quell’anno segnò ottimi risultati d’ascolto andati poi ad incrementarsi di anno in anno.

Proprio per vincere la sfida televisiva la Rai sta pensando alla miglior squadra per la nuova edizione e molti sono stati i nomi vagliati dalla direzione dell’azienda di Stato (qui alcune delle possibilità). Stando a quanto riporta, però, il nuovo numero di Chi i giochi sarebbero ormai fatti ed il conduttore è stato identificato nella figura di Amadeus“Mancano solo le firme e Amadeus potrà annunciare la realizzazione del suo grande desiderio: condurre il Festival di Sanremo”.

Il nome del conduttore di Ora o mai più I soliti ignoti d’altronde era uno dei più forti candidati alla conduzione della prossima edizione del Festival di Sanremo anche perchè Teresa de Santis, neo-direttrice di Rai Uno, aveva più volte parlato di sognare un’edizione aziendale e corale. Con Amadeus era sembrata sufficientemente forte anche la presenza di Carlo Conti alla direzione artistica dello show, come già fu nel triennio 2015-2016-2017. Secondo le ultime indiscrezioni, però, pare che Conti non sarà della partita e che attualmente la carica di direttore artistico sia ancora vacante anche se il settimanale riporta che al momento ci sarebbero “due nomi in pole position: un artista famoso nel mondo e il ritorno di un vecchio leone della kermesse”.

Di chi si sta parlando? Al momento pare impossibile scoprirlo anche se va considerato anche il fatto che Amadeus potrebbe tranquillamente ricoprire egli stesso la carica di direttore artistico visto e considerando che nel suo passato ha lavorato per diversi anni in radio esattamente come l’amico e collega Carlo Conti.

The following two tabs change content below.

Ilario Luisetto

Creatore e direttore di "Recensiamo Musica" dal 2012. Sanremo ed il pop (esclusivamente ed orgogliosamente italiano) sono casa mia. Mia Martini è nel mio cuore sopra ogni altra/o ma sono alla costante ricerca di nuove grandi voci. Nostalgico e sognatore amo tutto quello che nella musica è vero. Meno quello che è costruito anche se perfetto. Meglio essere che apparire.
Ilario Luisetto
Ilario Luisetto
Creatore e direttore di "Recensiamo Musica" dal 2012. Sanremo ed il pop (esclusivamente ed orgogliosamente italiano) sono casa mia. Mia Martini è nel mio cuore sopra ogni altra/o ma sono alla costante ricerca di nuove grandi voci. Nostalgico e sognatore amo tutto quello che nella musica è vero. Meno quello che è costruito anche se perfetto. Meglio essere che apparire.