E’ in radio da venerdì 26 gennaio il brano dell’inedito duo

“Sbagliato” è il titolo del nuovo singolo in radio da venerdì 26 gennaio e su tutte le piattaforme digitali in cui Lowlow (rapper romano) duetta con Riki, giovane artista classe 1992, vincitore della sezione canto di “Amici 2017” e già arrivato al successo con due progetti (“Perdo le parole” e “Manie”), tra i più venduti dello scorso anno.

Lowlow e Riki - Sbagliato

Il brano tratta il tema delle gravidanze adolescenziali, un classico per il giovane rapper che nella sua carriera ha sempre portato al pubblico storytelling vicini ai temi dei più giovani, come nel suo ultimo album “Redenzione”, uscito lo scorso anno per l’etichetta “Sugar”.

Un incontro, come già detto, inedito per due artisti dal background totalmente differente ma che si trovano per lanciare qui un chiaro messaggio, citando il pezzo  “questa è la storia di una ragazza normale/devo scegliere un finale degno/le storie comuni sono straordinarie/ e io non sono il tipo che fa la morale/io dico solo: pensa con la tua testa/ scegli con il tuo cuore/ di vita hai soltanto questa/ sorridi non per gli altri ma solamente per te stessa/ sei una principessa e noi viviamo di luce riflessa”.

TESTO:

Ci perdiamo uno nell’altra saltiamo la quarta ora
scritte sbiadite sui muri del bagno a scuola
la prof Santini è solo una stupida troia
Forse da oggi in poi diranno la stessa cosa di me
Che diranno della nostra storia?
Chi mi dice che sei serio e non vuoi solo quella cosa?
camminiamo mano per la mano e l’invidia è una rosa
Un po’ ci lusinga ed un po’ ci addolora
E ogni ragazza sogna uno come te che non la faccia mai sentire sola
e se ti tocco come stranger things mi sento sotto sopra
Come lo facciamo sotto o sopra?

Sarà come prendersi delle colpe e poi per la mano
Senza ciò che provavi ieri che non va e non ti starà mai
Sarà come perdersi ma sott’acqua così prendo fiato
Scivolando ciò che hai (che hai) di così sbagliato.

Sei tu l’idiota non sai che cosa ti perdi
Quando mi rivorrai non riuscirai neanche a vedermi
Lara mi diceva che i ragazzi sono vermi
Non è oro ciò che luccica i miei occhi sono verdi
Tu dove sei? Dovresti essermi vicino
sei soltanto un bambino e io da te aspetto un bambino
Mi hai sempre detto che non esiste il destino
Ma adesso che mi ha colpito si attorciglia l’intestino
E Dio se ci sei perché ora non mi guardi?
Forse mi ha tolto il futuro per donarlo ad altri?
Nel fiore dei miei anni mi condanni
Mamma fuori piange di nascosto mentre asciuga i panni
ma la vita è mia.

Sarà come prendersi delle colpe e poi per la mano
Senza ciò che provavi ieri che non va e non ti starà mai
Sarà come perdersi ma sott’acqua così prendo fiato
Scivolando ciò che hai (che hai) di così sbagliato.

(Di così sbagliato)
(Di così sbagliato)
(Di così sbagliato)

Questa è la storia di una ragazza normale
Devo scegliere un finale degno
Le storie comuni sono straordinarie
E io non sono il tipo che fa la morale
Io dico solo pensa con la tua testa ,
Scegli con il tuo cuore di vita hai soltanto questa
sorridi non per gli altri solamente per te stessa
sei una principessa e noi brilliamo di luce riflessa.

Sarà come prendersi delle colpe e poi per la mano
Senza ciò che provavi ieri che non va e non ti starà mai
Sarà come perdersi ma sott’acqua così prendo fiato.

Scivolando ciò che hai (che hai) di così sbagliato.

(Di così sbagliato)
(Di così sbagliato)
(Di così sbagliato)
(Di così sbagliato)
(Di così sbagliato)

The following two tabs change content below.

Francesco Cavalli

Vent'anni e una vita divisa da sempre in due passioni: calcio e musica. Studia per diventare giornalista. Apprezza la musica in tutte le sue forme ascoltando tutto ciò che passa dal suo mp3 24 ore su 24. Il suo passatempo preferito è annotare, scrivere e commentare tutta la musica che ascolta.

By Francesco Cavalli

Vent'anni e una vita divisa da sempre in due passioni: calcio e musica. Studia per diventare giornalista. Apprezza la musica in tutte le sue forme ascoltando tutto ciò che passa dal suo mp3 24 ore su 24. Il suo passatempo preferito è annotare, scrivere e commentare tutta la musica che ascolta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.