Il giovane cantautore prepara il successore di Anime di carta

E’ ormai passato un anno e mezzo dalla pubblicazione di Anime di carta (qui la nostra recensione), l’ultimo fortunato album d’inediti di Michele Bravi che così ha riconquistato l’affetto del pubblico dopo un periodo turbolento e al di sotto delle aspettative discografiche.

Il giovane cantautore umbro rinato sotto la stella della sanremese ed iconica Il diario degli errori da quel febbraio 2017 pare non essersi fermato un momento riconquistando centimetro dopo centimetro l’affetto del pubblico grazie a successi come Solo per un po’ o l’ultima estiva Nero bali cantata in collaborazione con Elodie e Guè Pequeno.

Ma per la giovane voce de La vita e la felicità è già tempo di iniziare a lavorare al nuovo attesissimo lavoro discografico, in uscita per il 2019, che vede, ancora una volta, confermato alla produzione l’ormai fido Katoo, alias Francesco Catitti, con cui le fasi di scrittura sono già iniziate da qualche tempo. Intanto, parallelamente, procedono anche i lavori di allestimento del nuovo specialissimo mini-tour autunnale (qui tutti i dettagli) che Michele presenterà a Roma e Milano reinterpretando il suo repertorio in una chiave completamente acustica utilizzando solo piano e voce.

Qui sono disponibili i biglietti degli eventi in programma:

The following two tabs change content below.

Ilario Luisetto

Creatore e direttore di "Recensiamo Musica" dal 2012. Sanremo ed il pop (esclusivamente ed orgogliosamente italiano) sono casa mia. Mia Martini è nel mio cuore sopra ogni altra/o ma sono alla costante ricerca di nuove grandi voci. Nostalgico e sognatore amo tutto quello che nella musica è vero. Meno quello che è costruito anche se perfetto. Meglio essere che apparire.

By Ilario Luisetto

Creatore e direttore di "Recensiamo Musica" dal 2012. Sanremo ed il pop (esclusivamente ed orgogliosamente italiano) sono casa mia. Mia Martini è nel mio cuore sopra ogni altra/o ma sono alla costante ricerca di nuove grandi voci. Nostalgico e sognatore amo tutto quello che nella musica è vero. Meno quello che è costruito anche se perfetto. Meglio essere che apparire.

Commenta qui...

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.