Motta 2021

Recensione del nuovo singolo del cantautore toscano pronto a tornare con un nuovo album di inediti

Nel 2016, anno del suo debutto discografico, Motta ha conquistato pubblico e critica con l’album ‘La fine dei vent’anni’, un lavoro denso di vita, crudo e squisitamente fresco, vincitore di una prestigiosa Targa Tenco come Miglior Opera Prima dell’anno. Due anni più tardi è stata la volta di ‘Vivere o morire’, il disco della crescita artistica, anch’esso premiato con la Targa Tenco come Miglior Disco dell’anno. Nel mezzo tanta esperienza accumulata grazie a un numero incredibile di date in giro per i palchi di tutta Italia, poi una partecipazione a Sanremo con il brano ‘Dov’è l’Italia nel 2019, un disco live e un lungo stop fino al 6 aprile 2021. In questo giorno è arrivata la pubblicazione del nuovo singolo di Motta dal titolo E poi finisco per amarti.

Il brano è uscito per Sugar Music con la distribuzione di Universal. Il brano è stato scritto dallo stesso Motta insieme a Luigi De Crescenzo, in arte Pacifico, e prodotto in collaborazione con Taketo Gohara, un vero e proprio guru di produzioni di questo tipo.

La canzone |

Il brano anticipa il nuovo ed atteso album del cantautore pisano, Semplice, la cui uscita è prevista per il prossimo 30 aprile. Ed è proprio il vocabolo scelto per dare il titolo all’album la parola da cui si può partire per analizzare anche questo nuovo singolo. Motta propone un testo che, come già accaduto nelle sue produzioni migliori, arriva in maniera diretta all’ascoltatore mischiando a suo modo elementi diversi. Si parla anche qui d’amore, ma lo si fa con una nuova maturità in cui il cantautore sembra rispecchiarsi.

“Non si può cambiare il mondo, figuriamoci cambiare te” canta l’artista, trovando la chiave giusta per cantare una storia d’amore come tante, ma non per questo banale. Per allontanarsi dal groviglio italiano delle canzoni d’amore pop 2.0, Motta evita cliché e decide di non strafare non cercando a tutti i costi di trovare la frase ad effetto. L’upgrade del giovane artista è chiaro, però, anche dal punto di vista sonoro, con un arrangiamento curato nei minimi dettagli che si discosta dalle produzioni precedenti, ma soprattutto che riesce a sposarsi perfettamente con la particolare vocalità del suo interprete.

Il cantautore, che in passato è riuscito a narrare con originalità la sua particolare visione del mondo che lo circonda, dimostra di aver lavorato duramente in questi mesi per cercare nuovi stimoli musicali e soprattutto per trovare la chiave giusta per arrivare al grande pubblico senza perdere per strada la sua tipica aria da artista misterioso e particolare. Motta dimostra di aver scelto una strada difficile che vuole puntare ancora sulla qualità, cercando di allargare il proprio bacino di pubblico senza lasciarsi andare a scelte più immediate.

Il cantautore toscano continua a suonare fresco senza cavalcare a tutti i costi la moda musicale del momento. ‘E poi finisco per amarti’ è una canzone “semplicemente complessa”, in cui il testo che scorre dritto senza perdersi in inutili parole trova la sua forza nel potente ritornello che recita semplicemente “ma poi finisco per amarti, e poi finisco per odiarti”. Poche parole per dire tanto, come i grandi cantautori dovrebbero saper fare.

Acquista qui il brano |

E poi finisco per amarti | Testo

E non avere paura
Fra la mente ed il cuore
Fra i tuoi occhi e la mia voce
Mentre penso a tutto quello che ho
Non mi riconosci più
I nostri sbagli che faremo
Riproviamoci di nuovo anche se
Non si può cambiare il mondo
Figuriamoci cambiare te

Ma poi finisco per amarti
E poi finisco per odiarti
E poi finisco per amarti

E ci sentiamo sempre unici
Come miliardi di persone sole
Tu non riesci mai a dividere
Quello che siamo da quello che vuoi
Oggi è il giorno sbagliato
E se tornassi indietro ci proverei di nuovo anche se
Non son riuscito mai a cambiare niente
Figuriamoci cambiare me

Ma poi finisco per amarti
E poi finisco per odiarti
E poi finisco per amarti
E poi finisci per odiarmi
E poi finisci per amarmi
E poi finisco per odiarti
E poi finisco per amarti

E poi finisco per amarti
E poi finisco per amarti

The following two tabs change content below.

Francesco Cavalli

Vent'anni e una vita divisa da sempre in due passioni: calcio e musica. Studia per diventare giornalista. Apprezza la musica in tutte le sue forme ascoltando tutto ciò che passa dal suo mp3 24 ore su 24. Il suo passatempo preferito è annotare, scrivere e commentare tutta la musica che ascolta.

By Francesco Cavalli

Vent'anni e una vita divisa da sempre in due passioni: calcio e musica. Studia per diventare giornalista. Apprezza la musica in tutte le sue forme ascoltando tutto ciò che passa dal suo mp3 24 ore su 24. Il suo passatempo preferito è annotare, scrivere e commentare tutta la musica che ascolta.

Commenta qui...

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.