Nesli

Nesli sceglie la strada del ritiro, il futuro è da autore

Il cantautore ha appena pubblicato quello che sarà il suo ultimo album

E’ uscito soltanto da pochi giorni “Nesliving Vol. IV – Il seme cattivo“, l’ultimo album d’inediti di Nesli (di cui qui tutti i dettagli). Ultimo non soltanto in senso temporale ma anche in ordine assoluto. A definire questo ultimo lavoro come l’atto conclusivo della propria carriera da cantautore è stato lo stesso artista de “La fine” che ha pubblicamente dichiarato che, per il proprio futuro, ha in progetto di dedicarsi al ruolo dell’autore ma non più a quello del cantante.

Dopo undici album d’inediti pubblicati in vent’anni di attività di carriera nel mondo della musica, numerose canzoni scritte e cantante e altrettanti riconoscimenti, Nesli lascerà, quindi, il mondo della canzone nella veste con cui l’ha occupato fino ad oggi.

A spiegare questo “abbandono” alla carriera da cantante in prima linea è, in parte, il cambiamento del mercato discografico e del sistema di fare musica oggi ma anche l’esaurirsi di un racconto personale che Nesli sente il bisogno di estendere all’altro. Ecco, perchè, l’idea di dedicarsi al mondo dell’autorato. Non sono state, per ora, molte le occasioni in cui Nesli ha svolto il ruolo di autore per altri artisti. L’episodio sicuramente più prestigioso e noto risale al 2012 quando, per Emma, compose il singolo “Dimentico tutto”.

The following two tabs change content below.

Ilario Luisetto

Creatore e direttore di "Recensiamo Musica" dal 2012. Sanremo ed il pop (esclusivamente ed orgogliosamente italiano) sono casa mia. Mia Martini è nel mio cuore sopra ogni altra/o ma sono alla costante ricerca di nuove grandi voci. Nostalgico e sognatore amo tutto quello che nella musica è vero. Meno quello che è costruito anche se perfetto. Meglio essere che apparire.
Creatore e direttore di "Recensiamo Musica" dal 2012. Sanremo ed il pop (esclusivamente ed orgogliosamente italiano) sono casa mia. Mia Martini è nel mio cuore sopra ogni altra/o ma sono alla costante ricerca di nuove grandi voci. Nostalgico e sognatore amo tutto quello che nella musica è vero. Meno quello che è costruito anche se perfetto. Meglio essere che apparire.