Nicolas Bonazzi pubblica “Ali di carta”, una canzone di speranza contro il bullismo

Nuovo singolo radiofonico per il talentuoso cantautore bolognese

È entrato in rotazione radiofonica a partire dallo scorso venerdì 19 gennaio “Ali di carta”, il nuovo singolo del cantautore Nicolas Bonazzi (di cui qui è disponibile la nostra ultima intervista), finalista nelle selezioni per Sarà Sanremo 2018. Il brano è accompagnato da un videoclip emozionante girato presso lo storico Castello di Thiene con la regia di Iacopo Trezzi, in cui Nicolas torna metaforicamente sui luoghi della sua infanzia.

“Ali di carta”, scritto insieme a Marco Rettani (a cui qui trovate la nostra ultima intervista) e prodotto da Giancarlo Di Maria con la supervisione del Maestro Celso Valli, è il brano più intimo che il cantautore abbia scritto, in cui racconta qualcosa che mai aveva avuto il coraggio di dire: “da bambino – racconta Nicolas – sono stato toccato da quella pericolosa prepotenza, purtroppo sempre più attuale, che oggi chiamiamo bullismo. Ho scritto questo brano lavorando a fondo su me stesso e sulle mie sensazioni di bambino di allora. un bambino che muove i primi passi nel dorato mondo dell’infanzia e della scuola, con uno zaino carico di ingenue speranze sul mondo e sulle persone. Troppo presto inciampa in una nota stonata: la dura prepotenza di qualche coetaneo. Improvvisamente tutto diventa difficile, il sorriso si spegne, e ogni colore si riduce ad una scala di grigi. Quel bambino si vergogna della propria debolezza, si sente sbagliato, e sogna di volare via su un aereo di carta, lontano dalla cattiveria incomprensibile di chi ha bisogno di ferire per sentirsi più forte. E così si ritrova adulto, trasformato dalla vita, a immaginare di parlare con chi gli ha fatto del male, in cerca di un confronto, di un riscatto, per poterlo perdonare”.

Nicolas Bonazzi, oltre ad aver partecipato a Sanremo nel 2010 con il brano Dirsi che è normale, è stato anche autore di alcuni brani per Simonetta Spiri, Antonino Spadaccino e ultimamente per Le Deva scrivendo il brano, cantato in duetto con GionnyScandal, Cose che si dicono.

The following two tabs change content below.

Giampiero Mastronuzzi

Mi avvicino alla musica dal 2007 grazie al talent "Amici di Maria de Filippi"; da allora seguo i cantanti usciti dai vari talent show e tutta la bella musica italiana.

Giampiero Mastronuzzi

Mi avvicino alla musica dal 2007 grazie al talent "Amici di Maria de Filippi"; da allora seguo i cantanti usciti dai vari talent show e tutta la bella musica italiana.

Loading Facebook Comments ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.