Mace

Recensione dell’ultimo progetto discografico del produttore

‘Obe’ è il titolo del primo album da solista di Mace, poliedrico produttore milanese classe 1982, già anticipato in precedenza alla sua pubblicazione dai singoli ‘La canzone nostra’ (di cui qui la nostra recensione) con Blanco e Salmo e ‘Ragazzi della nebbia’ con Irama e FSK Satellite. Disponibile ovunque a partire da venerdì 5 febbraio per Island Records/Universal Music Italy, l’album può vantare al suo interno oltre 20 collaborazioni tra i nomi più caldi della scena rap e pop italiana.

Il disco si apre con ‘Colpa tua’, un brano che subito catalizza l’attenzione sulla parte musicale: Venerus, che in questo progetto sarà uno dei protagonisti principali, duetta con Guè Pequeno, mostrando sintonia perfetta, sia con il Guercio che con il beat. Il risultato è un pezzo che è la perfetta introduzione a quello che può essere visto a tutti gli effetti come un vero e proprio viaggio musicale all’interno del mondo di uno dei produttori più originali e coraggiosi della scena. È importante dire che, già dal primo ascolto, in questo lavoro si ha la sensazione che per una volta siano gli ospiti a servizio delle basi, e non il contrario. Tutti gli interpreti cercano infatti di entrare in sintonia con la musica e con l’atmosfera, proponendo una versione di sé che possa apparire in linea con l’idea che si trova dietro alla realizzazione di questo importante progetto.

Mace 2021

Il già citato Venerus è probabilmente l’artista che meglio di chiunque altro si inserisce in un contesto pieno di colori e sfumature differenti: lo si trova infatti in ben quattro tracce. Oltre alla già citata ‘Colpa tua’, da non sottovalutare è ‘Dal tramonto all’alba’, “chill hit” in cui fondamentale risulta anche il contributo di Gemitaiz, perfetto per questo tipo di strumentale. Tralasciando la notissima hit ‘La canzone nostra’ con Blanco e Salmo, già in cima alle classifiche, l’album risulta pieno zeppo di brani pronti ad esplodere e diventare super virali. Questo avviene grazie alla diversità generata dall’incredibile varietà degli ospiti, ma anche dalla maniacale cura che il produttore mette in ogni virgola musicale di questo lavoro.

Ci sono episodi più rap in senso stretto, come l’ottima ‘Buonanotte’, che al suo interno mischia il trio romano Noyz Narcos, Side Baby e Franco126, creando un mix di assoluto livello. Si trovano però anche pezzi più soft come ‘Sirena’ (con Ernia, Samurai Jay e Darrn) e soprattutto ‘Ayahuasca’ in compagnia di Colapesce e Chiello della FSK, un duo inedito e stravagante che in questo brano trova però la chiave perfetta per dosare voce e liriche, proponendo una piccolo gioiello che merita tanta visibilità. Interessanti anche le accoppiate Ketama126 – Psicologi (‘Notte fonda’) e Venerus – Joan Thiele (quest’ultima, in particolare, in stato di assoluta grazia in ‘Senza fiato’).

Menzione speciale va fatta per Rkomi, presente in due tracce e in entrambe capace di proporre un livello altissimo: la prima, ‘Non vivo più sulla terra’ con Venerus, è probabilmente il pezzo che meglio degli altri riesce a riassumere l’idea di viaggio che l’album vuole comunicare, mentre la seconda, ‘Acque’ con Madame, è un bellissimo duetto che si appoggia ad un beat etereo e senza tempo. ‘Obe’, acronimo di “Out of Body Experience”, è infatti una vera e propria esperienza in cui gli ospiti possono essere visti come i compagni di viaggio.

Mace - Obe

Viaggio a tratti a chill e a tratti molto più movimentato, fatto anche di brani più leggeri come ‘Candyman’ con Gemitaiz, ‘Sogni lucidi’ in compagnia di Carl Brave e Rosa Chemical e ‘Tob Boy’ interpretata da Geolier. Un progetto che si eleva grazie alla sua qualità e ad una capacità incredibile di mischiare gli ingredienti senza perdere la bussola della coerenza, come dimostra il finale affidato alle scoppiettanti ‘Scostumato’ (con Fritz Da Cat e J Lord) e ‘Dio non è sordo’ insieme a Izi, Jake La Furia e Jack The Smoker, il tutto prima di chiudere con una chicca, ovvero la strumentale ‘Hallucination’, tappeto sonoro perfetto per chiudere un cerchio fatto di colori, suoni ed assidua ricerca tra forma e contenuto.

Migliori tracce | Buonanotte, Non vivo più sulla terra 

Voto complessivo | 8/10

Acquista qui l’album |

Tracklist |

  1. Colpa tua ft. Venerus & Guè Pequeno ★★★★★★★½☆☆
    [Mace, Danny Bronzini, Guè Pequeno, Venerus – Mace]
  2. La canzone nostra  ft. Blanco & Salmo ★★★★★★★☆☆
    [Mace, Blanco, Salmo, Venerus – Mace]
  3. Dal tramonto all’alba ft Venerus & Gemitaiz ★★★★★★★★☆☆
    [Venerus, Gemitaiz – Mace, Venerus]
  4. Buonanotte ft. Noyz Narcos, Franco126 & Side Baby★★★★★★★★½☆
    [Venerus, Franco126, Side Baby, Mace – Mace, Venerus]
  5. Non vivo più sulla terra ft. Rkomi & Venerus ★★★★★★★★★☆ 
    [Rkomi, Venerus, Mace – Mace]
  6. Ayahuasca ft. Colapesce & Chiello_FSK ★★★★★★★½☆☆
    [Colapesce, Chiello_FSK, Mace – Mace]
  7. Candyman ft. Gemitaiz ★★★★★★★☆☆☆ 
    [Gemitaiz, Mace – Mace]
  8. Notte fonda ft. Ketama126 & Psicologi ★★★★★★★☆☆
    [Ketama126, Drast, Lil Kaneky, Mace, Dany Bronzini – Mace]
  9. Senza fiato ft. Venerus & Joan Thiele ★★★★★★½☆☆
    [Venerus, Joan Thiele, Mace – Mace, Venrus]
  10. Acqua ft. Rkomi & Madame ★★★★★★★★☆
    [Rkomi, Madame, Mace, Matteo Soru, Emanuele Camaiani – Mace, Swan]
  11. Sogni lucidi  feat. Carl Brave & Rosa Chemical ★★★★★★½☆☆
    [Carl Brave, Rosa Chemical, Mace, Theodor – Mace, Theodor]
  12. Sirena ft. Ernia, Samuray Jay & Darrn ★★★★★★★☆☆☆
    [Ernia, Samurai Jay, Darrn – Mace]
  13. Top boy ft. Geolier ★★★★★★★☆☆
    [Geolier, Venerus, Mace – Mace]
  14. Ragazzi della nebbia ft, Irama, FSK_Satellite ★★★★★★½☆☆
    [Chiello_FSK, Taxi B, Sapobully, Irama, Venerus, Mace – Mace]
  15. Scostumato ft. J Lord & Fritz Da Cat ★★★★★★★☆☆
    [Inoki, Iulian Dmitrenco – Mace, Fritz Da Cat]
  16. Dio non è sordo ft. Izi, Jack The Smoker & Jake La Furia★★★★★★★★☆
    [L3roy, Venerus, Izi, Jake La Furia, Jack The Smoker – Mace]
  17. Hallucination ★★★★★★★★☆
    [Mace, Venerus – Mace, Venerus]
The following two tabs change content below.

Francesco Cavalli

Vent'anni e una vita divisa da sempre in due passioni: calcio e musica. Studia per diventare giornalista. Apprezza la musica in tutte le sue forme ascoltando tutto ciò che passa dal suo mp3 24 ore su 24. Il suo passatempo preferito è annotare, scrivere e commentare tutta la musica che ascolta.

By Francesco Cavalli

Vent'anni e una vita divisa da sempre in due passioni: calcio e musica. Studia per diventare giornalista. Apprezza la musica in tutte le sue forme ascoltando tutto ciò che passa dal suo mp3 24 ore su 24. Il suo passatempo preferito è annotare, scrivere e commentare tutta la musica che ascolta.

Commenta qui...

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.