Ornella Vanoni 2021

Recensione della riedizione dell’ultimo album d’inediti della cantante

Ad un anno di distanza dalla pubblicazione dell’originale “Unica” (di cui qui la nostra recensioneOrnella Vanoni sceglie di chiudere il cerchio con Unica – Celebration Edition. La riedizione dell’ultimo album d’inediti dell’interprete milanese si compone di quattro imperdibili duetti sulle note dei brani già editi nella precedente edizione.

Il posto d’onore spetta a Un sorriso in mezzo al pianto, autentico gioiellino dell’intero progetto risuonata con il suo autore Francesco Gabbani. Il duetto già messo in opera per il palco del Festival di Sanremo 2021 finisce su nastro contando su di una rilettura intimista e interpretativamente intensa. Le due voci si fondono con profondità dando proprio alle parole il ruolo principale. Su di un pianoforte che si limita ad accompagnare Ornella e Francesco puntano a celebrare l’arte del racconto e del mettere su note l’idea di una vita.

Ornella Vanoni Unica

Ugualmente intensa risuona Ornella si nasce dove il contributo di Renato Zero si palesa per la chiosa finale. Il cantautore romano che di questa canzone si erto ad autore per raccontare dal suo punto di vista l’interprete de ‘L’appuntamento’ s’incarica di un cameo conclusivo che sottolinea, tra gli archi soavi, la preghiera “che non gli manchi mai spazio ed autonomia: Ornella a tutti i costi e così sia”.

Le successive due tracce portano le voci (e le firme) di Giuliano Sangiorgi dei Negramaro e di Pacifico. Se il primo divide Arcobaleni avvalendosi dei suoi classici falsetti su un tappeto di delicatezza, il secondo, invece, regala alla sua Inizio tutta la sua dimensione eterea trasferendo al brano un arrangiamento ancora più profondo e teatrale.

Ornella Vanoni - Unica (Celebration Edition)

Con questo Unica – Celebration Edition Ornella Vanoni chiude il cerchio di un capitolo musicale per lei importante e ricco di soddisfazioni. Per farlo sceglie di affidarsi ai suoi autori, alle penne che le hanno cucito addosso una dimensione appropriata, narrativamente intensa e inconfondibile. L’interprete di “Domani è un altro giorno” trova nel suo nuovo repertorio delle canzoni in grado di raccontare la donna che è oggi e quella che è stata ieri. Gli amici che l’hanno raccontata con così tanta classe e appropriatezza scelgono di metterci la voce in prima persona e di arricchire questo loro racconto con una testimonianza ancor più diretta. Una prova d’amore per un’interprete “senza fine”.

Migliori tracce | Un sorriso dentro al pianto

Voto complessivo | 8.2/10

Acquista qui l’album |

Unica | Tracklist e stelline

  1. A passo lieve ★★★★★★★★☆☆
    [Mario Pagani]
  2. Specialmente quando ridi ★★★★★★★★½☆
    [Fabio Ilacqua, Ornella Vanoni – Fabio Ilacqua]
  3. Arcobaleno ★★★★★★★★☆☆
    [Giuliano Sangiorgi]
  4. Isole viaggianti ★★★★★★★★½☆
    [Fabio Ilacqua]
  5. Carezza d’autunno feat. Carmen Consoli ★★★★★★★★☆☆
    [Carmen Consoli]
  6. Nuda sull’erba ★★★★★★★★☆☆
    [Fabio Ilacqua, Ornella Vanoni – Fabio Ilacqua]
  7. Tu me feat. Virginia Raffaele ★★★★★★★★☆☆
    [Fabio Ilacqua, Ornella Vanoni – Fabio Ilacqua]
  8. La mia parte feat. Fabio Ilacqua★★★★★★★★½☆
    [Fabio Ilacqua]
  9. Inizio ★★★★★★★★☆☆
    [Pacifico]
  10. Un sorriso dentro al pianto ★★★★★★★★★☆
    [Francesco Gabbani, Pacifico, Ornella Vanoni – Francesco Gabbani]
  11. Ornella si nasce ★★★★★★★★☆☆
    [Renato Zero, Adriano Pennino]
  12. Un sorriso dentro al pianto feat. Francesco Gabbani ★★★★★★★★½☆
    [Francesco Gabbani, Pacifico, Ornella Vanoni – Francesco Gabbani]
  13. Ornella si nasce feat. Renato Zero ★★★★★★★★☆☆
    [Renato Zero, Adriano Pennino]
  14. Arcobaleno feat. Giuliano Sangiorgi ★★★★★★★★☆☆
    [Giuliano Sangiorgi]
  15. Inizio feat. Pacifico ★★★★★★★★☆☆
    [Pacifico]
The following two tabs change content below.

Ilario Luisetto

Creatore e direttore di "Recensiamo Musica" dal 2012. Sanremo ed il pop (esclusivamente ed orgogliosamente italiano) sono casa mia. Mia Martini è nel mio cuore sopra ogni altra/o ma sono alla costante ricerca di nuove grandi voci. Nostalgico e sognatore amo tutto quello che nella musica è vero. Meno quello che è costruito anche se perfetto. Meglio essere che apparire.

By Ilario Luisetto

Creatore e direttore di "Recensiamo Musica" dal 2012. Sanremo ed il pop (esclusivamente ed orgogliosamente italiano) sono casa mia. Mia Martini è nel mio cuore sopra ogni altra/o ma sono alla costante ricerca di nuove grandi voci. Nostalgico e sognatore amo tutto quello che nella musica è vero. Meno quello che è costruito anche se perfetto. Meglio essere che apparire.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.