Pagelle Nuovi Singoli

Tutte le nostre mini-recensioni dei nuovi singoli in radio

  • FANDANGO – Cordio

Cordio si accompagna a Las Migas per il proprio passaggio attraverso il suono spagnoleggiante. Il riferimento non è, però, la classica ambientazione reggaeton estiva bensì un tango che si dota di tutte quelle tipiche sfumature sonore della penisola iberica e delle sue esperienze di flamenco. Il pezzo scorre via con questo sapore internazionale e contemporaneamente locale per quel suo forte spirito sonoro identitario che, fin dall’inizio, sceglie di uscire allo scoperto. VOTO: 6.5

  • PALLA AL CENTRO – Elisa e Jovanotti

Dopo un’estate non troppo scintillante Elisa si gioca la carta di un nuovo duetto per traghettarsi verso la prossima stagione fredda. Jovanotti, in questo senso, è un buono strumento per ottenere musicalità e freschezza. Il pezzo avrebbe probabilmente potuto meritare anche l’airplay dell’alta stagione ma c’è da scommettere che anche in questo frangente saprà crearsi il proprio spazio. A produrre c’è Dario Faini che sa creare un suono per esaltare perfettamente sia la delicatezza sempre eterea della voce della friulana e l’energia ruvida di Cherubini. Non è il duetto che ricorderemo per anni e anni ma ha dalla sua tutte le carte per funzionare. VOTO: 7

  • SENZA NIENTE DA DIRE – Jake la Furia e Ana Mena

Scrive Jake la Furia in solitaria per poi produrre insieme a Merk. La voce di Ana Mena non ci si aspetterebbe di sentirla associata alla durezza serrata del cantato del rapper. E’ soprattutto Jake la Furia a riempire lo spazio della canzone non interrompendo praticamente mai il proprio cantato. Il contributo della star latina si limita all’intonare un ritornello più aperto ed arioso rispetto alle strofe particolarmente ricche di parole e di una cadenzata frequenza. VOTO: 6-

Acquista qui i brani |

The following two tabs change content below.

Ilario Luisetto

Creatore e direttore di "Recensiamo Musica" dal 2012. Sanremo ed il pop (esclusivamente ed orgogliosamente italiano) sono casa mia. Mia Martini è nel mio cuore sopra ogni altra/o ma sono alla costante ricerca di nuove grandi voci. Nostalgico e sognatore amo tutto quello che nella musica è vero. Meno quello che è costruito anche se perfetto. Meglio essere che apparire.

By Ilario Luisetto

Creatore e direttore di "Recensiamo Musica" dal 2012. Sanremo ed il pop (esclusivamente ed orgogliosamente italiano) sono casa mia. Mia Martini è nel mio cuore sopra ogni altra/o ma sono alla costante ricerca di nuove grandi voci. Nostalgico e sognatore amo tutto quello che nella musica è vero. Meno quello che è costruito anche se perfetto. Meglio essere che apparire.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.