Tutte le nostre mini-recensioni dei nuovi singoli in rotazione radiofonica

  • AFTER – Alessandro Casillo e Mose

Il cantautore lombardo da qualche tempo ha le idee piuttosto confuse in materia di musica e lo dimostra il fatto che si fatichi davvero molto a trovarne un profilo artistico coerente con le scelte fatte fino all’uscita precedente. Questo nuovo singolo gioca con le parole mettendo in mezzo qualche falsetto e qualche vocale allungate un po’ troppo. Il pezzo non sarebbe nemmeno male ma il vero problema è che Casillo, ormai, non riesce davvero a conquistarsi una propria credibilità ed una propria dimensione il che lo obbliga a mettere in piedi una serie di tentativi in cui procede a tastoni. VOTO: 5-

  • MALANDRINO – Emis Killa e Jake La Furia

Tornano in coppia Emis e Jake con un singolo che anticipa un album congiunto che aprirà il mese di settembre. Il loro è un incontro musicale che parte dalle premesse di rimettere in scena un rap duro e poco condizionato dalle logiche mainstream che sempre più spesso sta portando rapper e trapper ad abbracciare linguaggi e suoni sempre più pop per accontentare il largo pubblico. Il loro featuring funziona e rende giustizia ad entrambi dando delle buone premesse per il lavoro che uscirà e che probabilmente piacerà a chi il rap lo ama da sempre. VOTO: 6.5

  • 50 SPECIAL – J-Ax

Diciamocelo pure, questa I love my radio è la peggiore delle sciagure che poteva capitarci in questa estate 2020 vista la lunghissima serie di obbrobri con cui abbiamo dovuto fare i conti in queste ultime settimane. Stavolta, dunque, tocca a J-Ax massacrare la ’50 special’ che fu dei Lunapop di Cesare Cremonini. Il rapper milanese non fa nemmeno tutta questa brutta figura ma si sgola per canticchiare un pezzo come nemmeno al karaoke fanno più. Poi ci mette di mezzo, ovviamente, una strofa rap che centra meno di zero prima di tornare a coprire il tutto con le sovrapposizioni vocali che coprono un po’ tutto tentando di confondere le acque. Una più brutta dell’altra insomma. VOTO: 3

  • AMARITUDINE – La Zero x Nya de la Rubia

La Zero è una delle cantautrici più talentuose e contemporanee della nostra attuale scena discografica e questo nuovo singolo continua a dimostrarlo portando la voce partenopea a confrontarsi con suoni più latini, estivi e meridionali pur senza scadere nelle tradizionali ricette reggae dell’estate italiana. La sua voce rimane sempre sensuale ed interessante e riesce a sviluppare, nel corso del brano, una dinamica interessante che rende il brano gradevole all’ascolto e assolutamente una valida alternativa ai vari cocktail cantati da chiunque ma che ormai hanno tutti lo stesso sapore. VOTO: 7.5

Acquista qui i brani |

The following two tabs change content below.

Ilario Luisetto

Direttore di "Recensiamo Musica" e suo fondatore dal 2012. Sanremo ed il pop (esclusivamente ed orgogliosamente italiano) sono casa mia. Mia Martini è nel mio cuore sopra ogni altra/o ma sono alla costante ricerca di nuove grandi voci che possano accompagnarmi.

Di Ilario Luisetto

Direttore di "Recensiamo Musica" e suo fondatore dal 2012. Sanremo ed il pop (esclusivamente ed orgogliosamente italiano) sono casa mia. Mia Martini è nel mio cuore sopra ogni altra/o ma sono alla costante ricerca di nuove grandi voci che possano accompagnarmi.

Loading Facebook Comments ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.