Pagelle Nuovi Singoli

Tutte le nostre mini-recensioni dei nuovi singoli in radio questa settimana

  • FIGLIA DI… – Loredana Bertè

Loredana si ripropone così dopo una stagione discografica di grande successo. Lo fa optando per un brano sonoramente spensierato, un ritornello martellante ed una produzione particolarmente attenta al contesto attuale. Il testo è particolarmente cucita sulla storia di Loredana e regala dei versi particolarmente centrati. Peccato, però, che poi la scelta dei suoni svilisca tutto ed il motivetto dell’inciso per risultare accattivante rinunci a qualsiasi dose di credibilità e di profondità. Loredana deve continuare a proporsi con la sua consueta qualità pop-rock senza badare alla distorsione dei suoni e ai motivetti accattivanti. Lasciamole ai giovani certe strategie… VOTO: 6-

  • ANIME DI VETRO – Rossana Casale, Grazia di Michele e Mariella Nava

Nel giorno della festa della donna le tre cantautrici tornano a riunirsi in un nuovo singolo che unisca le loro esperienze e le loro voci. Su di un accompagnamento elegante e minimale che comunque non dimentica la parte ritmica la canzone si sviluppa per raccontare l’universo femminile ed intonare una dedica alle donne. “Amale così” invita il ritornello che, poi, si dedica ad elencare i tratti di un profilo universale della donna di oggi, di ieri e di domani. Un ottimo incontro vocale, un bel testo ed una canzone che, seppur appartenente ad un tempo tradizionale, si fa ascoltare con piacevolezza. VOTO: 6.5

  • GIOVANE PER SEMPRE – Paolo Vallesi

Dopo la comparsa sanremese un sempre ottimo Paolo Vallesi torna a proporsi con questo nuovo singolo che lo ripropone in grande forma. Le strofe serrata dinamicamente non permettono alla sua vocalità di distendersi totalmente ma il risultato ottenuto dalla sovrapposizione delle doppie voci è assolutamente gradevole. Quello che manca, però, è un ritornello che esploda per davvero e che si distingua dalle strofe. Il pezzo cresce nella narrazione ma non arriva mai al punto di aprirsi come, invece, sarebbe necessario fare per risultare facilmente canticchiabile e memorizzabile. Lo spunto era buono ma lo sviluppo della forma-canzone delude e appare non pienamente realizzato. VOTO: 6

Acquista qui i brani |

The following two tabs change content below.

Ilario Luisetto

Creatore e direttore di "Recensiamo Musica" dal 2012. Sanremo ed il pop (esclusivamente ed orgogliosamente italiano) sono casa mia. Mia Martini è nel mio cuore sopra ogni altra/o ma sono alla costante ricerca di nuove grandi voci. Nostalgico e sognatore amo tutto quello che nella musica è vero. Meno quello che è costruito anche se perfetto. Meglio essere che apparire.

By Ilario Luisetto

Creatore e direttore di "Recensiamo Musica" dal 2012. Sanremo ed il pop (esclusivamente ed orgogliosamente italiano) sono casa mia. Mia Martini è nel mio cuore sopra ogni altra/o ma sono alla costante ricerca di nuove grandi voci. Nostalgico e sognatore amo tutto quello che nella musica è vero. Meno quello che è costruito anche se perfetto. Meglio essere che apparire.

Commenta qui...

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.