Pagelle Nuovi Singoli

Tutte le nostre mini-recensioni dei nuovi brani in radio

  • PER DUE CHE COME NOI – Brunori Sas

Attenzione perchè Brunori si conferma in perfetta forma e, dopo gli altissimi picchi del disco precedente, con questo brano anticipa un album che potrebbe fare ancora meglio. Come secondo singolo estratto sceglie questa potente ballata pop che vuole continuare a raccontare l’amore con versi ed immagini nuove rispetto a quelle tradizionalmente più abusate. Lo scenario è quello di due persone che dopo anni e anni di vita insieme si trovano “a dirsi ancora di si e ‘stai tranquillo sono sempre qui a stringerti la mano, ti amo, andiamo’”. Commovente, intima e potente, perfetta per arrivare al cuore di chi l’amore l’ha vissuto e continua a viverlo per davvero. A Sanremo avrebbe impressionato e convinto ma lui ha scelto una strada più tranquilla, d’altronde l’amore vero è cosa per pochi non per larghe platee. VOTO: 8.5

  • VICOLO CIECO – Emma Muscat

E’ il singolo del suo vero debutto in italiano dopo diverse collaborazioni a due che hanno guidato la sua transizione dall’utilizzo della lingua inglese a quella della sua nuova patria musicale. Emma canta sempre con una voce raffinata e sensuale e sceglie di farlo in un sound profondamente internazionale che in Italia difficilmente si ascolta nel presente. A giovarne maggiormente è la vocalità della giovanissima artista maltese che in questo brano trova la possibilità di sperimentare diverse rese vocali con diverse dinamiche e tonalità. Internazionale, forse ancora troppo per essere davvero spendibile. VOTO: 6

  • PICCOLI EROI – Martina Attili

La giovanissima scoperta della penultima edizione di X-Factor pubblica finalmente in radio un brano che già da diversi mesi si ascoltava in giro per rispondere al desiderio della stessa Martina che da sempre si è dimostrata entusiasta di questo suo brano. Il primissimo scritto completamente da lei. La tematica rimane quella della sofferenza interiore, della problematicità della vita, della difficoltà di affrontare il destino con positività e fiducia verso quel futuro che spesso ci appare buio anche semplicemente a causa di quello che viene detto su di noi da persone terze. Si sente tutta la fragilità della scrittura ancora non esattamente maturata e rispetto a ‘Cherofobia’ il passo non è di certo in avanti. Può fare e scrivere di meglio. VOTO: 5.5

  • SE TORNERAI – Rocco Hunt e Neffa

Dopo la nuova popolarità conquistata con il tormentone griffato con Boomdabash e J-Ax il rapper partenopeo si affida ad una nuova collaborazione per proseguire il percorso radiofonico del suo nuovissimo album. Neffa, uno che non è di certo nuovo a collaborazioni di questo genere, entra in gioco per interpretare l’inciso che odora con forza di sapori e tinte blues e soul. L’atmosfera dei brano è profondamente più intimo e soffuso rispetto alle ultime proposte e ben si adatta alla stagione autunno-invernale per raccontare con un sound leggero la storia di un amore diviso dalla vita. VOTO: 6/7

  • TUTTO QUESTO SEI TU – Ultimo

Ultimo sfida il rischio della sovraesposizione e decide di mettere la gratitudine verso i propri fan davanti a calcoli ed esigenze discografiche che, probabilmente, gli avrebbero consigliato di concludere questo grandioso 2019 senza ulteriori colpi di scena o materiali. Tre album in appena tre anni non è esattamente una media da poco ed il rischio di ripetersi può essere davvero dietro l’angolo. Il giovane cantautore romano, invece, stupisce tutto realizzando una gran bella dedica d’amore appoggiandosi ad un arrangiamento più minimale rispetto agli ultimi lavori per rispolverare quel sapore d’intimità delle sue prime realizzazioni. Il finale è da pelle d’oca con l’ingresso prepotente di un coro gospel che riempie un inciso potente e memorabile che viene cantato in coro e che non si fatica ad immaginare urlato a squarciagola dalle migliaia di spettatori che accorreranno negli stadi la prossima estate. Attenzione, il ragazzo non ha sbagliato nemmeno questo colpo. VOTO: 8

  • PS POST SCRIPTUM – Virginio

E’ un brano particolare nei suoi intenti quello che Virginio manda in rotazione radiofonica sul finire questa annata particolarmente ricca. Si racconta di un amore e di una vita vissuta a distanza perchè una delle due parti interessate si trova in carcere e riflette su quanto è stato sacrificato per una scelta sbagliata. C’è il pensiero che va ad un attimo, ad un’esperienza, ad un’emozione che nel passato dell’abituale quotidianità, forse, si aveva sottovalutato ed ignorato. L’atmosfera è intima, sussurrante e delicata con il pianoforte e gli archi che riempiono praticamente da soli l’arrangiamento per sostenere, poi, una vocalità delicata e flebile. VOTO: 6.5

  • SPIRITO NEL BUIO – Zucchero

Sugar prosegue il percorso radiofonico del suo ultimo nuovo album d’inediti con questo brano che alza il beat rispetto al primo estratto particolarmente rarefatto musicalmente. A guidare questo nuovo singolo è la ricerca della salvezza, della luce in mezzo al buio, della calma e della gioia tra le lacrime e la sofferenza. Musicalmente il sound si accende di una maggiore presenza e forza che poi culmina in un’atmosfera quasi gospel con un coro nello sfondo che colora le tinte blues del Fornaciari che si dimostra ancora particolarmente ispirato in questo territorio musicale che da sempre gli appartiene e che gli colora la timbrica facendola risaltare. VOTO: 7

Acquista qui i brani |

The following two tabs change content below.

Ilario Luisetto

Direttore di "Recensiamo Musica" e suo fondatore dal 2012. Sanremo ed il pop (esclusivamente ed orgogliosamente italiano) sono casa mia. Mia Martini è nel mio cuore sopra ogni altra/o ma sono alla costante ricerca di nuove grandi voci che possano accompagnarmi.

Di Ilario Luisetto

Direttore di "Recensiamo Musica" e suo fondatore dal 2012. Sanremo ed il pop (esclusivamente ed orgogliosamente italiano) sono casa mia. Mia Martini è nel mio cuore sopra ogni altra/o ma sono alla costante ricerca di nuove grandi voci che possano accompagnarmi.

Loading Facebook Comments ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.