Intervista all’autore di tante hit da classifica

Nella settimana che noi di ‘Recensiamo Musica’ abbiamo scelto di dedicare al mondo autorale italiano dei nostri giorni partiamo dal pubblicare una breve chiacchierata con Piero Romitelli, un artigiano delle canzoni che tanti successi ci ha regalato negli ultimi anni e negli ultimi mesi in particolare partendo dal nuovo brano-manifesto di una carriera regina come quella di Loredana Bertè (sua è la sanremese ‘Cosa ti aspetti da me’) fino al nuovo ritratto dell’universo femminile condito anche dalla penna di Vasco Rossi per Emma (‘Io sono bella’). Ma attraverso la sua creatività sono passati, negli anni, anche le voci di interpreti come Alberto Urso, Marco Mengoni, Irene Grandi, Il Volo, Noemi, Gaia, Nina Zilli, Alessio Bernabei, Francesco Renga e tanti altri…

In attesa di vederlo alle prese con un’iniziativa del tutto speciale che sveleremo il prossimo lunedì e che, oltre a lui, coinvolgerà altri suoi colleghi in un gioco divertente che abbiamo ideato vi lasciamo con questo veloce scambio di battute:

Ciao Piero, ben ritrovato. Come stai?

<<Tutto bene, grazie>>.

Vista la situazione particolare che ci costringe tutti in casa stai riuscendo a lavorare in questi giorni oppure il fatto di vivere in modo così condizionato complica anche la creatività?

<<Momentaneamente riesco a lavorare e devo dire che mi è possibile perchè sono abituato a scrivere a distanza anche insieme ad altri autori con cui collaborato dato che vivo in un paesino in provincia di Macerata, un luogo molto distante dalla discografia. Per me non è cambiato molto, quindi, da un punto di vista logistico. Chiaramente a livello emotivo non è una situazione facile però cerchiamo di andare avanti>>.

Nella nostra precedente chiacchierata (qui per recuperarla) avevamo affrontato il discorso legato proprio a questa tua scelta di rimanere distante da Milano. E’ ancora una scelta creativa oltre che di vita la tua?

<<In primis è una scelta di vita perchè penso di aver preferito avere una qualità di vita superiore, o almeno così credo personalmente, rispetto a delle comodità lavorative diciamo. Dove vivo ho la massima tranquillità, la mia famiglia, gli affetti a me più cari, gli amici, il mare a dieci minuti e la montagna ad altri dieci: non mi manca nulla e sto bene dove sto>>.

Negli ultimi mesi c’hai dato dentro con delle collaborazioni belle toste… Lo scorso anno eri in gara al Festival di Sanremo 2019 con Loredana Bertè (‘Cosa ti aspetti da me’ era il brano) e, invece, in questo 2020 hai co-scritto ‘Io sono bella’ per Emma insieme a Vasco Rossi…

<<Sono brani che non ho scritto da solo e che nascono insieme ad un team di lavoro fenomenale perchè oltre a me comprende anche Gerardo Pulli, un amico, e Gaetano Curreri, fondamentale per noi. Il nostro è un lavoro di squadra che ci ha portato, in questi mesi, a questi e a tanti altri risultati importanti e molto gratificanti per noi>>.

The following two tabs change content below.

Ilario Luisetto

Direttore di "Recensiamo Musica" e suo fondatore dal 2012. Sanremo ed il pop (esclusivamente ed orgogliosamente italiano) sono casa mia. Mia Martini è nel mio cuore sopra ogni altra/o ma sono alla costante ricerca di nuove grandi voci che possano accompagnarmi.

Di Ilario Luisetto

Direttore di "Recensiamo Musica" e suo fondatore dal 2012. Sanremo ed il pop (esclusivamente ed orgogliosamente italiano) sono casa mia. Mia Martini è nel mio cuore sopra ogni altra/o ma sono alla costante ricerca di nuove grandi voci che possano accompagnarmi.

Loading Facebook Comments ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.