Alcune ultime novità della musica indipendente italiana

GIORGIENESS: si intitola “Maledetta” il nuovo singolo della cantautrice Giorgia D’Eraclea, in arte Giorgieness. Una canzone nata pensando a tutte le volte che ci si delude senza farsi male, ai cambiamenti necessari, a quanto poco ci conosciamo, al falso mito della coerenza che spesso è una scusa per non saltare nel vuoto. Maledetti, dunque, siamo noi ogni volta che portiamo qualcuno al limite, senza superarlo, sapendo chiedere scusa. Maledetta è la voglia che ci incolla l’uno all’altro, anche quando non vorremmo. Maledetta è una risata fragorosa alla fine di una litigata. Maledette sono, infine, tutte le volte in cui ci si vorrebbe lasciare ma si rimane insieme perché tutto è più bello.

MIGLIO: Alessia Zappamiglio è una giovane artista bresciana trasferitasi a Bologna. Dopo il singolo “Pianura Padana“, Miglio è tornata con un inno femminile dal titolo “Pornomania“. Un brano intimo ma allo stesso tempo audace e sfrontato che celebra un amore vissuto senza freni, senza inibizioni, liberamente in tutte le sue sfaccettature.

MOX & CANOVA: continuano le rivisitazioni di Mox (qui la nostra ultima intervista) di alcune sue canzoni già edite. Dopo la collaborazione con Dimartino in “Brava“, adesso è il momento dei Canova di Matteo Mobrici che compaiono nella nuova versione di “Mara“. La protagonista del brano è una musa, è il dolore positivo, quello necessario. Mox racconta la fine di una relazione in un mood prettamente intimistico con un invito a figurarsi l’amore o a lasciarlo perdere.

SEB: “Nuda di parole” è il singolo d’esordio di Giuseppe Collura, giovane cantautore siciliano, in arte Seb. Il brano racconta la bellezza dell’essere timidi, degli sguardi che a volte dicono più delle parole, dei nostri corpi che in silenzio sembrano mettersi a nudo per mostrare le nostre fragilità e le nostre insicurezze. Il brano è accompagnato da un videoclip girato a Reggio Emilia, città d’adozione del cantautore.

ENEA VLAD: l’ultima novità della settimana è, in realtà, un gradito ritorno all’interno della nostra rubrica. Vi abbiamo già parlato di Enea Vlad a gennaio, in occasione del lancio del suo singolo d’esordio “Anneghiamo“. Adesso è il momento di “Astronauti“, un brano che racconta la storia di un amore in cui i protagonisti sono costretti a una lontananza forzata che non scalfisce il loro amore, ma anzi lo fortifica.

Ascolta la nostra playlist “Pianeta Indie” su Spotify:

The following two tabs change content below.

Donato Cappiello

Economista di professione, dedico il tempo libero alle mie due grandi passioni: i concerti e i viaggi. Qualcuno ha detto che la musica allunga la vita ed è per questo che i live sono diventati la mia seconda casa.

Di Donato Cappiello

Economista di professione, dedico il tempo libero alle mie due grandi passioni: i concerti e i viaggi. Qualcuno ha detto che la musica allunga la vita ed è per questo che i live sono diventati la mia seconda casa.

Loading Facebook Comments ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.