domenica, Giugno 16, 2024

CLASSIFICHE

SUGGERITI

Prosegue la vicenda Striscia la Notizia vs Ticketone per l’organizzazione dei live

Tutti i dettagli a proposito dell’intricata vicenda

Che i concerti siano la fonte maggiore di guadagno per il mercato musicale italiano attuale è oramai un dato di fatto. D’altronde, di dischi non se ne vendono più ed i servizi di streaming, per quanto in crescita, non possono di certo sostituirne gli incassi. Ecco, allora, che sopra l’organizzazione dei live gira un grosso interesse non solo artistico ma soprattutto economico.

A partire dal mese di aprile Striscia la Notizia, il TG satirico pre-serale di Canale 5, ha avviato una speciale inchiesta proprio a riguardo dell’organizzazione dei concerti di cui, a loro dire, sono emerse parecchie illegalità.

Secondo la ricostruzione fornita da Striscia, tre sono gli attori principali nel circuito dell’organizzazione dei live: gli artisti, i promoter che organizzano i tour e le società di ticketing che curano la vendita dei biglietti.

Tre le maggiori società di promoter live in Italia ci sono Friends & Partners, Vivo concerti, Vertigo Di&Gi che il tg satirico riconduce tutte, in un modo o in un’altro, a Ferdinando Salzano a differenza di società come Zed Live Nation. Tra le società di ticketing, invece, la più famosa è Ticketone che ricopre quasi l’80% del mercato e che, a dire di Striscia, è a sua volta collegata a Ferdinando Salzano.

Secondo i documenti messi sul tavolo il 20 settembre del 2018 AGCM ha aperto un fascicolo d’indagine contro Ticketone e CTS Eventim, la società che raccoglie la maggioranza dei promoter live facenti capo a Salzano. L’accusa del fascicolo è abuso di posizione dominante che provocherebbe una monopolizzazione del mercato dell’organizzazione di concerti con azioni di boicottaggio verso i competitor.

Proprio a questo proposito Striscia ha riportato la testimonianza di Valeria Arzenton, imprenditrice del Nord Est che gestisce alcune importanti strutture per eventi e concerti. La Arzenton ha raccontato di pressioni e minacce subite da parte di Ferdinando Salzano e dei suoi collaboratori a causa della sua opposizione alla loro imposizione di Ticketone come unica piattaforma di ticketing.

Nel frattempo ci è pervenuto anche un comunicato stampa da parte di Ticketone, Di & Gi, Friends & partners, Vivo Concerti Vertigo che riportiamo qui integralmente:

“In seguito alle dichiarazioni lesive e profondamente distorte e deformanti rilasciate dalla sig.ra Valeria Arzenton alla trasmissione Striscia la notizia riguardo all’operato di TicketOne, Friends & Partners, Di and Gi, Vertigo e Vivo Concerti, tali Società sono state costrette – dato il ripetersi di tali condotte – ad agire in sede penale nei confronti della stessa sig.ra Arzenton, che è rappresentante e azionista del Gruppo ZED, operatore di mercato legato ai principali concorrenti di TicketOne e delle consociate.

Le Società querelanti, che hanno atteso sino ad oggi prima di rivolgersi alle Autorità Inquirenti all’unico scopo di non turbare il regolare svolgimento del procedimento innanzi all’Autorità Antitrust (la cui fase cautelare si è chiusa con esito positivo per TicketOne e le sue consociate), non hanno potuto esimersi ulteriormente dall’agire in tal senso proprio in considerazione dell’estrema gravità dei comportamenti posti in essere dalla sig.ra Arzenton, rispetto ai quali si attende – a questo punto – l’intervento della Procura, sperando che ciò possa porre fine a una situazione certamente dannosa non solo per le Società che hanno deciso di sporgere querela e per l’industria dello spettacolo, ma anche per gli spettatori e gli artisti”.

The following two tabs change content below.

Ilario Luisetto

Creatore e direttore di "Recensiamo Musica" dal 2012. Sanremo ed il pop (esclusivamente ed orgogliosamente italiano) sono casa mia. Mia Martini è nel mio cuore sopra ogni altra/o ma sono alla costante ricerca di nuove grandi voci. Nostalgico e sognatore amo tutto quello che nella musica è vero. Meno quello che è costruito anche se perfetto. Meglio essere che apparire.
Ilario Luisetto
Ilario Luisetto
Creatore e direttore di "Recensiamo Musica" dal 2012. Sanremo ed il pop (esclusivamente ed orgogliosamente italiano) sono casa mia. Mia Martini è nel mio cuore sopra ogni altra/o ma sono alla costante ricerca di nuove grandi voci. Nostalgico e sognatore amo tutto quello che nella musica è vero. Meno quello che è costruito anche se perfetto. Meglio essere che apparire.