I look migliori e i look peggiori della penultima serata del Festival

I LOOK MIGLIORI

GIORDANA ANGI: Giordana piace perché non é schiava delle mode, che usa invece a modo suo per stare bene con sé stessa ed esprimersi al meglio. Tra scollature, spacchi e robe del genere, lei sceglie il fascino del tailleur rosa e la comodità delle sneakers bianche. Ed é perfetta cosí. VOTO: 9

IRENE GRANDI: Benissimo per Irene Grandi che rispetto alla prima serata si valorizza molto di più e ritrova una femminilità che probabilmente data l’emozione faticava a sfoggiare. L’agio ritrovato le da una grinta di una vera leonessa. VOTO: 8

LEO GASSMAN: Candido e raffinato, il vincitore delle Nuove proposte non ha bisogno di strafare per farsi notare ed infatti sceglie la via della semplicità. Per lui una blusa jeansata di Emporio Armani e il gioco é fatto. VOTO: 8

I LOOK PEGGIORI

ANASTASIO: Il giovane rapper segue la tendenza generale di questo Festival che é quello di usare il monocolore. Peccato che alla fine risulti molto scontato, doveva osare di più. VOTO: 4

ELETTRA LAMBORGHINI: Finisce di nuovo tra i look peggiori, ma il vestito che ieri indossava Elettra, nude e tutto rouches, era inguardabile. O meglio, non era adatto a lei. L’ampia scollatura anziché valorizzarla la appesantiva è un po’ tutto l’effetto generale dell’outfit finale non dava ad Elettra la freschezza che doveva invece trasmettere.
VOTO: 3

ELODIE: Col suo fisico da urlo lei é l’è boema della sensualitá e la prima sera il suo era uno tra i look migliori del Festival, ma ieri forse si é scoperta un po’ troppo. Abitino nero con scollatura profonda senza spalline sopra e gonna corta ben sopra il ginocchio sotto. Coprirsi un po’ di più per l’occasione non avrebbe guastato. VOTO: 4

The following two tabs change content below.

Giulia Mezzolla

Da amante della bellezza in tutte le sue forme mi ha sempre entusiasmato la Musica, con la sua armonia, forza e delicatezza. La sua potenza tocca le corde più profonde della mia anima

Di Giulia Mezzolla

Da amante della bellezza in tutte le sue forme mi ha sempre entusiasmato la Musica, con la sua armonia, forza e delicatezza. La sua potenza tocca le corde più profonde della mia anima

Loading Facebook Comments ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.