La cantante torna in radio con un nuovo singolo dal 23 ottobre

Irene Grandi torna in radio e lo fa con il singolo Quel raggio nella notte, scritto da Mario Amato e disponibile in rotazione radiofonica a partire da venerdì 23 ottobre come nuovo estratto dalla raccolta Grandissimo (di cui qui la nostra recensione), accompagnato per l’occasione anche da un videoclip ufficiale diretto da Lorenzo Andreaggi, che lo descrive così: “ascoltando Quel raggio nella notte ho immaginato lo scenario di un mondo ormai distrutto, arido, desolato e con Irene abbiamo ideato la storia in cui due giovani sopravvissuti, grazie ad una voce che li ispira, si incontrano davanti a un misterioso portale (il site transitorie delle crete senesi) offrendoci la speranza di poter ricominciare una nuova vita, forse in un altro mondo, forse entrando in una nuova dimensione, grazie all’Amore”.

Irene Grandi

“Mi ha toccato fin dal primo ascolto – racconta la cantante – mi emoziona ogni volta che lo canto e ogni volta mi fa venire i brividi. Cosa chiedere di più a una canzone?”

Il 2020 di Irene Grandi è coinciso anche con il suo ritorno al Festival di Sanremo, dove è stata tra i protagonisti con il suo brano ‘Finalmente io’ (di cui qui la nostra recensione), scritto per lei da Vasco Rossi (insieme a Roberto Casini, Gaetano Curreri e Andrea Righi).

Acquista qui il brano |

The following two tabs change content below.

Francesco Cavalli

Vent'anni e una vita divisa da sempre in due passioni: calcio e musica. Studia per diventare giornalista. Apprezza la musica in tutte le sue forme ascoltando tutto ciò che passa dal suo mp3 24 ore su 24. Il suo passatempo preferito è annotare, scrivere e commentare tutta la musica che ascolta.

Di Francesco Cavalli

Vent'anni e una vita divisa da sempre in due passioni: calcio e musica. Studia per diventare giornalista. Apprezza la musica in tutte le sue forme ascoltando tutto ciò che passa dal suo mp3 24 ore su 24. Il suo passatempo preferito è annotare, scrivere e commentare tutta la musica che ascolta.

Loading Facebook Comments ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.