Album Amarcord: i dischi più belli da riascoltare

Festeggia le sue nozze d’argento con la musica “Manifesto”, il sesto lavoro in studio di Raffaele Riefoli, meglio conosciuto con lo pseudonimo di Raf. Dopo aver esordito in inglese sotto il segno dell’italo-disco con “Self control” nel 1984 e assaporato la consacrazione con autentici album cult del calibro di “Svegliarsi un anno fa” del 1988, Cosa resterà… del 1989, Sogni… è tutto quello che c’è” del 1991 e “Cannibali” del 1993, il cantautore pugliese torna con un disco importante, seppur di passaggio, un perfetto anello di congiunzione tra il suo passato e quello che sarà la svolta dettata da “La prova”, in uscita tre anni più tardi.

Ad anticipare questo nuovo progetto è “Sei la più bella del mondo”, autentico successo radiofonico-commerciale che traghetta l’artista verso la sfiorata terza vittoria del Festivalbar, titolo che si era già aggiudicato nell’89 con “Ti pretendo” e nel ’93 con “Il battito animale”. Tra gli altri singoli estratti, ricordiamo “Il suono c’è”, “Dentro ai tuoi occhi” e “Prima che sia giorno”, senza dimenticare altri pezzi che avrebbero meritato un posticino in airplay come “Io e te”, “E’ quasi l’alba” e l’omonima title-track. Tutto sommato non è il disco della vita di Raf, bensì l’inizio di un percorso che lo porterà col nuovo millennio a concepire e partorire quel capolavoro assoluto chiamato “Iperbole”.

Acquista qui l’album |

Manifesto | Tracklist e stelline

  1. Sei la più bella del mondo ★★★★☆
    (Raffaele Riefoli)
  2. Dentro ai tuoi occhi ★★★★☆
    (Cheope, Raffaele Riefoli)
  3. Io e te ★★★★☆
    (Raffaele Riefoli)
  4. Manifesto ★★★★☆
    (Cheope, Raffaele Riefoli)
  5. È quasi l’alba ★★★★☆
    (Cheope, Raffaele Riefoli)
  6. Il suono c’è ★★★★☆
    (Cheope, Raffaele Riefoli)
  7. Meteo ★★★☆☆
    (Cheope, Raffaele Riefoli)
  8. Prima che sia giorno ★★★☆☆
    (Cheope, Raffaele Riefoli)
  9. Interagendo (strumentale) ★★★☆☆
    (Raffaele Riefoli)
The following two tabs change content below.

Nico Donvito

Appassionato di scrittura, consumatore seriale di musica italiana e spettatore interessato di qualsiasi forma di intrattenimento. Innamorato della vita e della propria città (Milano), ma al tempo stesso viaggiatore incallito e fantasista per vocazione.

Di Nico Donvito

Appassionato di scrittura, consumatore seriale di musica italiana e spettatore interessato di qualsiasi forma di intrattenimento. Innamorato della vita e della propria città (Milano), ma al tempo stesso viaggiatore incallito e fantasista per vocazione.

Loading Facebook Comments ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.