Rai Uno festeggia l’arrivo del 2019 con “L’anno che verrà”

Oltre quattro ore di festa e di musica in diretta da Piazza Vittorio Veneto di Matera

Sarà una festa spettacolare di oltre quattro ore quella che Amadeus si prepara a condurre questa sera, dalle 21.00 in diretta su Rai Uno, in HD sul canale 501 e in diretta radiofonica su Rai Radio 1, dalla suggestiva location di Piazza Vittorio Veneto di Matera, per aspettare la mezzanotte e festeggiare tutti insieme l’arrivo del 2019.

Alla trasmissione del messaggio di fine anno da parte del Presidente della Repubblica, seguirà infatti “L’anno che verrà“, un evento come sempre ricco di musica, spettacolo, cultura, ma soprattutto di numerosi ospiti che ci terranno compagnia per tutto il tempo, tra cui Massimo Ranieri, Il Volo, Malika Ayane, Red Canzian, Gianni Togni, Michele Zarrillo, Fausto Leali, Ivana Spagna, Alan Sorrenti, Donatella Rettore, Formerly of Chic, Ice Mc, Massimo Di Cataldo, Lisa, Edoardo Vianello, i Jalisse e i Los Locos.

Gli artisti, che canteranno sia i più grandi successi del passato che quelli più attuali, saranno accompagnati da un’orchestra di ben trenta elementi, diretta dal Maestro Stefano Palatresi, e da un corpo di ballo composto da altrettanti professionisti guidati dal coreografo Fabrizio Mainini, mentre la regia sarà affidata a Maurizio Pagnussat. Accanto ad Amadeus, troveremo anche Sergio Friscia e la famosa ballerina Samanta Togni, nel ruolo di inviata speciale dell'”Anno che verrà”, per farci scoprire le bellezze della regione lucana.

The following two tabs change content below.

Giulia Mezzolla

Da amante della bellezza in tutte le sue forme mi ha sempre entusiasmato la Musica, con la sua armonia, forza e delicatezza. La sua potenza tocca le corde più profonde della mia anima

Giulia Mezzolla

Da amante della bellezza in tutte le sue forme mi ha sempre entusiasmato la Musica, con la sua armonia, forza e delicatezza. La sua potenza tocca le corde più profonde della mia anima

Loading Facebook Comments ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.